Cronaca San Donato / Via Libia

Spaccio di hashish e cocaina per le vie della Cirenaica: scattano le manette

Hashish, cocaina e denaro sequestrati dai carabinieri

Droga "madre di tutti i problemi a Bologna".Così ha recentemente affermato  il questore di Bologna, tracciando un quadro delle criticità sulle sicurezza cittadina . E anche ieri l'ennesimo arresto per spaccio si è registrato in città.

I Carabinieri della Stazione Bologna San Ruffillo hanno arrestato un 38enne tunisino per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato eseguito durante un mirato servizio volto alla prevenzione e repressione del fenomeno del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti, eseguito lungo le vie del rione Cirenaica.

Da quanto si apprende, alla vista dell'uomo che si stava aggirando con fare sospetto, i militari lo hanno identificato e sottoposto a perquisizione personale. Questa ha consentito di rinvenire due frammenti di hashish del peso complessivo di 17 grammi circa, che il soggetto deteneva nella tasca dei pantaloni. La perquisizione è stata estesa all’abitazione dello straniero, domiciliato nel rione Bolognina, dove i militari hanno rinvenuto, occultati nel cassetto di un comodino della stanza da letto, altri 50 grammi circa di hashish, 5 grammi di cocaina, 2.570 euro in contanti e due bilancini di precisione.

Su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna, il 38enne, gravato da precedenti di polizia, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto e del contestuale processo con rito direttissimo.
(FOTO ARCHIVIO)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di hashish e cocaina per le vie della Cirenaica: scattano le manette

BolognaToday è in caricamento