rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Stazione / Piazza delle Medaglie d'Oro

Droga 'dello stupro' sequestrata alla stazione di Bologna, scattano le manette

Da un controllo per green pass mancante, pizzicataenne con 70 grammi di shaboo, la droga sintetica asiatica

La droga asiatica dello stupro sequestrata in stazione a Bologna. Nei guai è finita una 40enne filippina , arrestata l'altro giorno dalla Polizia ferroviaria   per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope.
In particolare, l’attenzione della pattuglia, intervenuta a bordo di un convoglio, per una viaggiatrice sprovvista di green pass, è stata attirata dal fatto
che la stessa, alla vista degli agenti, ha stretto al petto, cingendola con entrambe le braccia, la borsa che teneva appoggiata sulle gambe.
I poliziotti, insospettiti dall'atteggiamento e dai precedenti della donna per traffico e detenzione di stupefacenti emersi dagli accertamenti, hanno
deciso di accompagnarla negli uffici e sottoporla ad un controllo più approfondito.

Da qui la scoperta. La straniera nascondeva nella borsa circa 70 grammi di droga sintetica, metanfetamina, chiamata in gergo “shaboo”.  A quel punto la donna è stata condotta presso la casa circondariale di Bologna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga 'dello stupro' sequestrata alla stazione di Bologna, scattano le manette

BolognaToday è in caricamento