Locali notturni e droga, fenomeno dilagante. Allarme dell'Arma sul "Mondo dello sballo"

5 in manette, pizzicati a spacciare fuori da un locale di via Mattei. I Carabinieri: "Un universo sommerso che gravita intorno a locali frequentati da un variegato universo di avventori tutti giovanissimi"

Parte dello stupefacente sequestrato

Riparte la stagione e riaprono i locali, fuori alcuni dei quali dilaga il giro di droghe, per lo più sintetiche, tra giovani e giovanissimi.
Cinque arresti è l'ultimo bilancio di un’operazione di contrasto allo spaccio portata avanti dall’Arma nei pressi del locale notturno "Zoom" di via Mattei.
L'esito dell'operazione, sottolineano i Carabineiri, " conferma, purtroppo, l’estensione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, soprattutto sintetici, destinati al “mondo dello sballo”, un vero universo sommerso che gravita intorno a locali notturni frequentati da un variegato universo di avventori tutti giovanissimi (la fascia media oscilla tra i 16 ed il 28 anni) e provenienti da località anche molto distanti."

La "retata" fuori allo "Zoom" ha portato, lo scorso luglio, in prima battuta, all’arresto di tre giovani incensurati, un colombiano e due italiani tutti residenti nel milanese, colti in flagranza mentre spacciavano nelle vicinanze del noto locale notturno. Poco dopo, presso la residenza nel milanese di uno dei fermati, è scattato l’arresto per detenzione di sostanze stupefacenti di altri due giovani 24enni incensurati.

BLITZ FUORI DAL LOCALE. Poco dopo la mezzanotte di sabato 18 luglio, nel corso del mirato servizio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro hanno notato che nel parcheggio antistante al locale "Zoom" 3 giovani si muovevano con fare sospetto, fermando e facendo ambigui cenni ai vari avventori del locale che mano a mano arrivavano e recandosi ogni tanto nei pressi di una “Volkswagen Polo” parcheggiata nei pressi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un servizio di discreta osservazione ha permesso ai militari di intervenire cogliendo i tre spacciatori nel mentre cedevano circa mezzo grammo di “MDMA” ad una giovane coppia in cerca di “sballo” (un 18enne del Modenese e una 19enne della Provincia di Lodi), anch’essi poi identificati e successivamente segnalati alla Prefettura per i provvedimenti amministrativi del caso.

SEQUESTRATE DROGHE E OLTRE 4MILA EURO. Nel corso della perquisizione, immediatamente effettuata, i militari hanno rinvenuto e sequestrato ulteriori dosi di “MDMA” suddivisi in bustine e occultate nel baule dell’auto e all'interno di un calzino, ancora hashish e “marijuana”.

Insospettiti dalla “professionalità” apparentemente mostrata dai tre giovani arrestati, i carabinieri hanno così esteso la perquisizione anche ai loro domicili e residenze, trovando ulteriori quantitativi di droga, nonchè vario materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente e oltre 4 mila euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio.

Per tutti gli arrestati si sono così aperte le porte delle carceri (in relazione all’area geografica di provenienza) ove dovranno rimanere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria: i “bolognesi” sono finiti alla “Dozza”, mentre i “milanesi” sono stati associati alle case circondariali di Pavia e Vigevano (PV).

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento