Lotta a spaccio e degrado: da lunedì presidio fisso H24 in Montagnola

In cosa consiste il nuovo dispositivo che prevede anche l'intervento dell'Esercito

Foto archivio

Partirà lunedì 24 settembre il nuovo dispositivo nel Parco della Montagnola, disposto dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica del 19 settembre. Nei nuovi interventi di contrasto allo spaccio saranno impiegati anche i militari dell'operazione "Strade sicure" dell'Esercito. 

Cosa prevede in sintesi: 

Un presidio fisso H24 con due camionette dell’Esercito e un pattugliamento "misto": Esercito-Polizia, Esercito-Carabinieri, a rotazione. Poi interventi della Polizia Municipale negli orari di entrata e uscita dei bambini dalla scuola Giaccaglia-Betti.

Si sta valutando comunque la proposta di bloccare qualche varco di accesso o di chiudere anticipatamente il Parco, come ha annunciato ieri il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri Pierluigi Solazzo.  Continueranno, probabilmente con maggiore frequenza, anche i servizi interforze messe in campo negli ultimi mesi. 

Operazione "Strade sicure": cos'è

L’Esercito Italiano conduce l’Operazione “Strade Sicure”, su territorio nazionale, ininterrottamente dal 4 agosto 2008, in virtù della L. n. 125 del 24 luglio dello stesso anno. Il testo, nel dettaglio, prevede che: “Per specifiche ed eccezionali esigenze di prevenzione della criminalità, ove risulti opportuno un accresciuto controllo del territorio, può essere autorizzato un piano di impiego di un contingente di personale militare appartenente alle Forze armate”. Tale operazione è, a tutt’oggi, l’impegno più oneroso della Forza Armata in termini di uomini, mezzi e materia. (fonte: Esercito)

MONTAGNOLA INSICURA? LA PAROLA AI BOLOGNESI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento