menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel trolley oltre 2 Kg di 'erba': 30enne in manette

Agli agenti il giovane avrebbe spiegato di lavorare nella rivendita di cannabis legale, ma la marijuana analizzata aveva principio attivo a concentrazione superiore

Gli agenti lo avevano già notato in zona Riva Reno, ma quando lo hanno rivisto in via Irnerio hanno deciso di controllarlo, trovando il suo trolley pieno di marijuana. Un 30enne è stato arrestato ieri sera per detenzione di sostanze a fini di spaccio, dopo che dentro al bagaglio che trasportava sono stati rinvenuti 2,2 Kg di 'erba' e circa 210 euro in contanti.

L'uomo, originario di Bari, si è giustificato dicendo di essere un venditore di marijuana cosiddetta legale -cannabis con un principio attivo illegale inferiore al limite di legge- e di essere in città per rifornire i negozi specializzati in prodotti di canapa 'light'. Per dimostrarlo, il 30enne ha estratto anche delle bolle di accompagnamento e le ha fatte vedere agli agenti. Peccato però che le buste dichiarate non corrispondessero alle buste contenute nel trolley.

Infine, dal laboratorio la conferma definitiva: il principio attivo delle cime di canapa è più alto del consentito. Per il giovane sono quindi scattate le manette per spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento