Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Un drone della guerra afgana per le ricerche del killer di Budrio

Secondo quanto riportato dal quotidiano 'La Nuova Ferrara' un drone militare di tipo 'Predator' sarebbe a disposizione degli inquirenti per le ricerche di Igor Vaclavic alias Norbert Feher

Un drone militare per la ricerca del killer di Budrio. Secondo quanto riporta il quotidiano La Nuova Ferrara, da alcuni giorni le ricerche al killer di Budrio e Portomaggiore, che gli inquirenti sono convinti essere Igor Vaclavic alias Norbert Feher, sono condotte anche con l'ausilio di un vero e proprio drone di fabbricazione militare, il cui utilizzo è ben noto negli scenari di guerra dagli anni 2000 in poi.

L'Apr - Aereo a pilotaggio remoto - sarebbe infatti stato udito nelle campagne attorno ad Argenta, scatenando gli interrogativi dei residenti su Facebook. Il velivolo perlustrerebbe le campagne attorno alla zona rossa in cerca di dettagli e tracce dall'alto, mentre le squadre di corpi speciali si concentrerebbero sulle segnalazioni. Il tutto a 32 giorni di ricerche in seguito all’omicidio di Valerio Verri e ormai a 40 giorni dall’omicidio di Davide Fabbri, il barista di Budrio.

E proprio sulle indagini è il procuratore Giuseppe Amato a riprendere la stampa per la copertura, giudicata dagli inquirenti, eccessiva alle ricerche del fuggiasco. Le ricerca, osserva Amato, «dovrebbe essere compiuta dalle forze di polizia senza una pressione mediatica che in alcuni momenti finisce con il rappresentare anche un intralcio oggettivo per le investigazioni».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un drone della guerra afgana per le ricerche del killer di Budrio

BolognaToday è in caricamento