Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Il calciatore Dzemaili aggredito: 'Dài, fai un selfie', poi l'alterco e il pugno

Il centrocampista Rossoblu coinvolto in un episodio dai contorni ancora da chiarire all'uscita del centro sportivo di Casteldebole. Le telecamere avrebbero inquadrato il gesto

Il centrocampista 31enne Blerim Dzemaili è stato aggredito ieri pomeriggio, al termine di un alterco con un gruppo di persone all'uscita dal centro sportivo Galli, a Casteldebole.

Secondo il club tre persone, non facenti parte del noto gruppo di cacciatori di autografi né del tifo Rossoblu, si sono avvicinati al centrocampista svizzero di origini macedoni, chiedendo con insistenza di fare selfie con il calciatore.

Dzemaili, che stava uscendo in auto dal centro sportivo, si è inizialmente intrattenuto, per poi spazientirsi visibilmente davanti alle richieste troppo pressanti. Ne sarebbe scaturito un alterco, poi degenerato nel tentativo di un membro del gruppo di sferrare un pugno al centrocampista Rossoblu. Dzemaili avrebbe poi schivato il colpo, per poi ingranare la prima e andarsene. Dell'episodio sono stati notiziati i Carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il calciatore Dzemaili aggredito: 'Dài, fai un selfie', poi l'alterco e il pugno

BolognaToday è in caricamento