Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

La neve non ferma l’Ebx, tanti i rider a Bologna

Sabato 03 Marzo, in occasione di Outdoor Expo, si è tenuta la seconda gara dell’Electric Bike Cross Championship patrocinata da ASI Ciclismo. Nonostante il maltempo tanti i corridori accorsi al padiglione 25 di Bologna Fiere. Alessio Aldrovandi bissa il successo nel categoria GP, mentre nelle “Legal” Germanetto scende di un gradino e lascia il posto alla new entry Giorgio Righi. Presentata anche la nuova bici elettrica da enduro dell’azienda Terzarossa.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Bologna, 03-03-2018 – La seconda gara dell’EBX Championship, svoltasi a Bologna nell’ambito di Outdoor Expo, ha superato ogni aspettativa. Nonostante la neve, infatti, tanti i partecipanti a questo secondo appuntamento con il campionato nazionale dedicato alle bici elettriche e promosso da Asi Ciclismo. La categoria Legal, ovvero quella che permette a tutti l’approccio a questo circuito dedicato alle e-Bike, sta diventando sempre più numerosa e agguerrita. Tra i partecipanti anche un campione di mountain bike come Mirko Pirazzoli della FRM Factory Racing Team: “Sono qui per divertirmi!” Ha dichiarato prima della partenza, e intanto si aggiudica due delle 12 manche previste. Ma veniamo alle gare: nove i finalisti sia nella categoria EBX Legal sia nella GP. Batterie di tre rider a percorrere tre giri (4 per la EBX GP) per un totale di 12 manche, su un circuito impegnativo e - a detta dei concorrenti - molto divertente. Salti, curve, ostacoli, il tutto avvolto da una cornice di verde, come se la gara si stesse svolgendo in un parco e non all’interno di un padiglione fieristico. Anche questo fa di EBX Championship un format alternativo: la replicabilità in ogni contesto indoor e outdoor per uno spettacolo sia per i partecipanti sia per il pubblico. Tanti i nuovi corridori che hanno voluto essere presenti con le loro e-Mtb legali (ovvero in regola con il codice stradale). Anche in questa categoria ci sono stati dei veri colpi di scena: con Carletto Germanetto (vincitore della gara parmigiana) che cade, resta indietro, ma si rialza e recupera fino alla seconda posizione in una delle manche. Gli sfidanti hanno il coltello tra i denti e Germanetto si trova a dover fare uno spareggio per il secondo e terzo posto. La parziale vittoria lo porta sul secondo gradino del podio, davanti a Simone Suzzi, terzo. Il suo compagno di squadra, su italianissima e-Bike legale con sistema Olieds, Giorgio “Giorgione” Righi è il vincitore di questa seconda gara di campionato. Qualche piccolo inconveniente anche nella EBX GP: c’è chi cade e si rialza, e chi perde contatto con la bici, ma anche in questo caso grazie alla tecnica, alla bravura, alla fortuna non ci sono incertezze: sempre lui il vincitore assoluto, Alessio Aldrovandi che bissa così il successo di Parma. Per accedere al secondo e terzo gradino del podio anche nella categoria GP è necessaria una manche supplementare di spareggio. A darsi battaglia fino all’ultimo colpo di pedale sulla Terzarossa GP 380 sono Enrico Biavati e Adram Canzini. Ed è proprio Biavati a spuntarla che risale sul podio dopo il terzo posto di Parma (Per conoscere tutti i partecipanti dell’EBX Championship seguite la nostra pagina Facebook dove settimanalmente pubblicheremo le loro EBX Rider Identity Card: https://it-it.facebook.com/EBX-Electric-Bike-Cross-championship-440757826121917/) Anche Terzarossa diventa “legale” La tappa bolognese è stata anche l’occasione per presentare la nuova Terzarossa eEnduro che, a differenza del modello GP 380, in gara all’EBX Championship, è in regola con il codice stradale e, quindi, entra nel mercato per mettersi in “competizione” con le altre e-Mtb della categoria. La nuova Terzarossa si chiamerà eEnduro e nei primi due anni sarà disponibile solo in rosso, tipico colore Terzarossa nonché “italiano”. Saranno due le Terzarossa eEnduro disponibili. La prima, quella presentata a Outdoor Expo, sarà il modello base con batteria e motore centrale Bosch e sospensioni Rock Shox. La seconda versione, la eEnduro R, sarà l’italiana per eccellenza e avrà sistema e componentistica tricolore. Queste le prossime tappe Le gare dell’EBX Championship si svolgeranno sempre il Sabato. Il giorno precedente, i partecipanti e tutti coloro che desiderano provare il circuito di gara avranno libero accesso alla pista per le prove libere. 1. Firenze – Firenze e-Bike Festival – 14 aprile 2018 2. Lecco – Bike Up – 26 maggio 2018 (sarà presentato il campionato Europeo EBX del 2019) 3. Verona – Cosmobike Show – 8 settembre 2018 4. EICMA Milano – Motor Show Bologna (TBA) Per partecipare Tessera ASI Ciclismo e certificato medico Costo: 25 € (per tesseramento ASI Ciclismo valido per tutto il 2018) Obbligatori: casco integrale e protezioni. Consigliato: para-schiena Info e aggiornamenti sulla pagina Facebook: https://it-it.facebook.com/EBX-Electric-Bike-Cross-championship-440757826121917/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve non ferma l’Ebx, tanti i rider a Bologna

BolognaToday è in caricamento