Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Zona Universitaria / Via delle Belle Arti

Edicola via Belle Arti, aggressione e minacce: "Adesso taglio la gola al tuo cane"

Un uomo è entrato nell'edicola di via Belle Arti, fuori di sè, ha minacciato titolare e clienti. Urla e giornali buttati ovunque, sotto gli occhi sbigottiti dei presenti

Erano le 6.50 di questa mattina quando un uomo si sarebbe introdotto all'interno del giornalaio di via Belle Arti cominciamo a infastidire, senza un perchè, la titolare del negozio prima, e minacciando i clienti dopo. Insulti, urla, tutti i giornali buttati qua e là, con lo stupore dei presenti e dei residenti, che sentendo le grida si sono affacciati.

L'uomo, un quarantenne di origini tunisine già noto agli abitanti e ai negozianti della zona per un temperamento non certo pacato, è stato bloccato dal fratello della donna aggredita, che si trovava nei pressi del negozio.

"Mi stava appiccicato ed era alterato - spiega a BolognaToday la titolare del negozio di via Belle Arti - quando gli ho chiesto di non starmi addosso e di lasciarmi lavorare si è agitato e in pochi secondi la confusione e lui completamente fuori controllo. Ha detto addirittura che avrebbe tagliato la gola al cane di un nostro cliente e non sapevamo se era armato o no".

E' stata avvertita la Polizia e all'arrivo della volante gli agenti hanno chiesto all'uomo di allontanarsi. Lui lo ha fatto, ma qualche minuto dopo è tornato sul luogo dell'aggressione. Come se nulla fosse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edicola via Belle Arti, aggressione e minacce: "Adesso taglio la gola al tuo cane"

BolognaToday è in caricamento