Cronaca

Post-primarie, Elena Foresti lascia il gruppo M5S in comune: "Questione di coerenza"

La consigliera comunale passerà al Misto. Già da tempo in rotta con gli altri consiglieri, la vittoria di Lepore e l'avvicinarsi all'alleanza con la sinistra per la consigliera è stata l'ultima goccia

Che piena sintonia già non ci fosse da tempo tra i banchi del M5s in Comune era noto da tempo, ma ora è ufficiale. La consigliera comunale Elena Foresti lascia il gruppo dei grillini a Palazzo D'Accursio, per migrare verso il misto.

A dare notizia della decisione è al stessa Foresti, attraverso una lunga nota sui social, sulla scia delle primarie del centrosinistra vinte da Matteo Lepore. Già in passato infatti, Foresti non sembrava aver digerito il progetto di avvicinamento al Pd impresso sotto le Torri dal capogruppo Massimo Bugani, e ora, il giorno dopo la vittoria di Lepore (esponente lato dem della stessa strategia), Foresti ha maturato la decisione definitiva. 

"Quanto sta succedendo a Bologna non mi permette di continuare, per coerenza con il lavoro che ho fatto in questi 5 anni di mandato, ad essere al servizio del M5S" è l'apertura del suo messaggio di commiato dal gruppo consiliare grillino.

Il riferimento all'esito delle primarie è nitido. "Il Candidato Lepore del Pd, politicamente parlando, lo trovo in continuità con le amministrazioni Merola degli ultimi 10 anni, alle quali come M5S abbiamo sempre fatto opposizione -scandisce Foresti, che prosegue-  mi basta pensare al People Mover, al Passante, al Crb, ai Prati di Caprara e al progetto del tram votato da poco. Penso all' Asp Scuola prima e all'Istituzione Educazione Scuola dopo".

il tema della coerenza non ha rilevato finché le contraddizioni si manifestavano solo a livello nazionale, questo il ragionamento della consigliera, perché in ambito locale rimangono "gli obiettivi, che devono essere dei cittadini e non dei partiti".

Visto  però l'appoggio espresso nei confronti di Lepore "sia dal presidente Conte che dai miei colleghi del M5S in consiglio comunale e, trovandomi in disaccordo su questa linea, non posso più sentirmi parte di una forza politica che, a mio parere, non appare coerente con il lavoro fatto fino ad oggi in Consiglio Comunale" chiosa Foresti.

(Fonte foto: pagina Fb Elena Foresti, 2019)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Post-primarie, Elena Foresti lascia il gruppo M5S in comune: "Questione di coerenza"

BolognaToday è in caricamento