Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Elezioni comunali 2021, Giunta al lavoro per spostare seggi fuori dalle scuole

L'assessora Gaggioli ha risposto al question time a una domanda di Scarano (Lega) che chiedeva di "utilizzare palestre, centri sociali ma anche sale di quartiere e hub vaccinali"

L’Amministrazione comunale "è da tempo al lavoro al fine di verificare soluzioni idonee a spostare i seggi al di fuori delle aule scolastiche".

E' l'assessora Elena Gaggioli a confermare la rotta in vista delle comunali di ottobre. Il nodo è l'utilizzo delle scuole per votare, pratica consueta ma che in tempi di pandemia risulta particolarmente gravosa, sia per il rishcio contagi che per una eventuale ennesima interruzione delle lezioni, dopo un anno e mezzo di didattica a distanza.

Gaggioli ne ha parlato in question time, rispondendo a una domanda della consigliera leghista Francesca Scarano: quest'ultima auspicava l'utilizzo -in alternativa alle scuole- di "palestre, centri sociali ma anche sale di quartiere" ,a anche degli hub vaccinali " che presumibilmente ad ottobre potrebbero almeno in parte aver esaurito la loro funzione emergenziale".

"Abbiamo consultato i presidenti di quartiere, il settore servizi elettorali e quello lavori pubblici che stanno facendo i necessari rilievi onde valutare l’idoneità dei luoghi indicati, contemporaneamente stiamo valutando altre possibilità, come quelle indicate dalla consigliera. I limiti imposti dalla normativa prevedono che i seggi siano in strutture di proprietà pubblica. Le strutture che risulteranno idonee all’esito dei rilievi verranno sottoposte alla valutazione della commissione elettorale circondariale. Stiamo lavorando, la normativa sui seggi elettorali è particolarmente stringente, e stiamo cercando soluzioni che abbiano le adeguate caratteristiche per sottoporle alla Commissione elettorale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali 2021, Giunta al lavoro per spostare seggi fuori dalle scuole

BolognaToday è in caricamento