menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elisoccorso notturno salva un'anziana: 18 minuti dall'Appennino al Maggiore

Dopo la chiamata al 118, l’elisoccorso dotato di tecnologia NVG per il volo notturno si è alzato in volo

18 minuti per trasportare all'ospedale Maggiore una donna di 94 anni colpita da ictus, da Ponte della Venturina, frazione del Comune Alto Reno Terme. 

Dopo la chiamata al 118, l’elisoccorso dotato di tecnologia NVG per il volo notturno si è alzato in volo per trasportare rapidamente la donna alla Stroke Unit, dove ha effettuato una TAC ed è stata quindi sottoposta a terapia di riperfusione (trombolisi), per rimuovere o sciogliere il trombo che ostruisce l’arteria cerebrale interessata. La signora è attualmente ricoverata in prognosi riservata. 

Con quello di ieri notte, salgono a 37 gli interventi dell’elisoccorso notturno nella provincia di Bologna, in soli tre mesi. L’attivazione del volo notturno, infatti, risale allo scorso 15 agosto. Interventi possibili grazie alla nuova strumentazione e alle sempre più numerose basi di decollo e atterraggio notturno, realizzate su tutto il territorio regionale: ad oggi ne sono attive 119, di cui oltre la metà in zone montane.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento