rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Emergenze elettriche, Enel e protezione civile insieme per il piano invernale

Summit a Bologna presso il Centro di Controllo di E-Distribuzione

Si è svolto a Bologna presso il Centro di Controllo di E-Distribuzione, vero e proprio “quartier generale” della rete elettrica dell’Emilia-Romagna, l’incontro tra il Direttore dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile della Regione Emilia Romagna, Rita Nicolini,  ed e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, rappresentata dal responsabile territoriale  Christian D’Adamo, dal responsabile Esercizio e Manutenzione Antongiulio De Lazzari e dal referente Enel Affari Istituzionali e Sostenibilità Massimiliano Bega.

L'incontro è stato l'occasione per analizzare congiuntamente la gestione di alcuni eventi emergenziali degli ultimi mesi, come per esempio l’emergenza tromba d’aria del 18-19 agosto nel Ferrarese, evidenziando punti di forza e aspetti di miglioramento della gestione operativa, e per presentare il Piano Inverno 2022-202 per la gestione delle emergenze elettriche dovute a perturbazioni meteo estreme, sempre più frequenti ed intense negli ultimi anni.

Nel corso dell’incontro sono state analizzate le differenti fasi operative di una emergenza, dalle fasi di allerta fino a quelle di gestione della rialimentazione della clientela e di riparazione dei guasti, focalizzando l’attenzione sulle interdipendenze e sulle necessità di coordinamento strategico ed operativo, mediante la pronta attivazione di rapporti tra istituzioni, protezione civile e aziende di pubblica utilità.

Tra le attività operative e preventive, E-Distribuzione ha sottolineato il proprio impegno nello svolgimento di attività di manutenzione preventiva come il ''taglio piante'' nella fascia di propria competenza, l’ispezione mirata di tratti di linee aeree mediante l'utilizzo di elicotteri equipaggiati con tecniche LIDAR e termografia, interventi di miglioramento della resilienza della rete soprattutto nelle aree appenniniche della Regione.

“Un incontro importante – ha dichiarato il Direttore Rita Nicolini -  che si inquadra nelle attività di preparazione per la gestione dell'emergenza analizzando insieme ad un partner così importante modalità operative e strategie di intervento comuni e sinergiche".

“Con questo incontro intendiamo rafforzare ulteriormente il rapporto di collaborazione già consolidato in questi anni con la Protezione civile regionale – ha dichiarato Christian D’Adamo responsabile E- Distribuzione Area Emilia Romagna – confrontandoci apertamente sulla gestione operativa delle emergenze, offrendo un esempio di efficienza organizzativa sul campo grazie alla condivisione reciproca di procedure operative, allo scambio di esperienze maturate reciprocamente, nell’ottica di garantire ai cittadini emiliano romagnoli un servizio elettrico d’eccellenza anche in situazioni critiche”.

E-Distribuzione gestisce in Emilia Romagna 91 mila km di rete di media e bassa tensione, fornendo elettricità a oltre 2,5 milioni di utenze elettriche, 139 cabine primarie e 44 mila cabine secondarie, garantendo 24 ore su 24 la continuità del servizio elettrico ai cittadini della Regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenze elettriche, Enel e protezione civile insieme per il piano invernale

BolognaToday è in caricamento