L'Emilia-Romagna mette 10 milioni per aiutare attività

Gli aiuti saranno destinati ai pubblici esercizi, ai gestori di palestre e piscine, a discoteche e locali da ballo, alle attività culturali e alle associazioni sportive di base

Foto archivio Assemblea Legislativa

L'Emilia-Romagna mette sul piatto 10 milioni di euro per aiutare le attività penalizzate dalle nuove chiusure imposte dal Governo.

Lo annuncia il governatore Stefano Bonaccini, facendo il punto in Assemblea legislativa sull'emergenza covid. Negli incontri in questi giorni con associazioni d'impresa ed enti locali, spiega Bonaccini, "ho chiesto un'indicazione delle priorità e ho raccolto la disponibilità a discutere insieme di provvedimenti anche economici, in sede regionale e locale, per sostenere le categorie più in difficoltà.

E ora che il Governo ha fissato nel decreto il proprio ambito di intervento - afferma il presidente - riunirò tempestivamente tutti per concordare misure di sostegno per le quali intendiamo destinare subito 10 milioni di euro come Regione. Poi vedremo cosa potremo aggiungere" in una seconda fase. Gli aiuti, elenca Bonaccini, saranno destinati ai pubblici esercizi, ai gestori di palestre e piscine, a discoteche e locali da ballo, alle attività culturali e alle associazioni sportive di base.

"Non rimarremo inerti - assicura il presidente della Regione - decideremo le misure insieme agli enti locali e alle categorie economiche, le convocheremo domani e dopodomani e ci confronteremo anche su questo".

Bonaccini: "Fuori i delinquenti dalle piazze"

"Vedo crescere una sofferenza sociale che percepisco come reale e motivata". Ma, aggiunge il governatore Pd, "non riconosco invece nessun titolo, legittimità e diritto di cittadinanza alla violenza a cui abbiamo assistito in questi giorni. Chi distrugge vetrine, saccheggia negozi e aggredisce le forze dell'ordine non è portatore né di un disagio né del sacrosanto diritto del titolare d'impresa di vedere riconosciute le proprie esigenze". "Fuori i delinquenti comuni dalle nostre piazze".

Le immagini della protesta di baristi e ristoratori in piazza Maggiore | VIDEO

Covid, Bonaccini: "Solo contatti indispensabili, così si evita lockdown"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento