Lutto all'Alma Mater: morto il prof Emilio Pasquini, tra i maggiori studiosi di Dante

E' stato autore di oltre duecento pubblicazioni e direttore di importanti riviste

Foto da video YT 'ladante'

E' morto il 3 novembre a 85 anni Emilio Pasquini, menbro dell'Accademia dei Lincei e professore emerito dell'Università di Bologna dove ha insegnato per anni Letteratura italiana alla Facoltà di Lettere e Filosofia. Era nato a Padova nel 1935. 

Pasquini è stato autore di oltre duecento pubblicazioni, fra le quali spiccano l'edizione critica delle Rime del Saviozzo da Siena (Bologna, Commissione per i testi di lingua, 1965), il commento alla Commedia di Dante, del quale è stato uno dei massimi esperti, in collaborazione con A. E. Quaglio  (Milano, Garzanti, 1882-86),  i volumi sulla letteratura italiana del Tre-Quattrocento (Le botteghe della poesia, Bologna, Il Mulino, 1991), e sull'Ottocento letterario (Ottocento letterario: dalla periferia al centro,  Roma, Carocci, 2001), la monografia Dante e le figure del vero: la fabbrica della “Commedia” (Milano, Bruno Mondadori, 2001), edizioni e commenti di Guicciardini e Leopardi, Carducci e Montale. E' Presidente della Commissione per i testi di lingua, nonché direttore di due importanti riviste, gli “Studi e problemi di critica testuale” e “Il Carrobbio”. E' stato Visiting Professor in varie università europee, nordamericane e australiane. (Fonte: Unibo)

"È stato il mio professore di Letteratura italiana. Gli devo molto e sono contenta di averlo avvicinato un pomeriggio in cui insieme partecipavamo ad una iniziativa - racconta sui social Sandra Zampa, sottosegretaria al ministero della salute - era seduto dietro al palco, come me, nell'Aula Stabat Mater. Mi sono avvicinata per dirgli che per me era stato un maestro e l'ho ringraziato anche per la severità con cui commentò un mio errore all'esposizione orale di Italiano1. Zampa racconta dunque un episodio: "Le darei 28. La vedo delusa, voleva di più?" "Francamente sì. Ho fatto uno scritto che lei ha valutato brillante e oggi sono stata incerta su una sola risposta", "Tutto vero, ma lei dimentica che la sua incertezza è stata sul Paradiso. E Dante incerto...Non passa impunito" "E allora torno" "Bene. Fa piacere constatare che questa volta il digiuno non poté più del dolor. L'aspetto a luglio" e Zampa conclude: "Grazie prof...ho imparato tanto dal suo rigore". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

Torna su
BolognaToday è in caricamento