Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Omicidio Aldrovandi: agente Pontani, oggi in Tribunale tra gli applausi

Oggi in tribunale tra gli applausi dei colleghi, l'ultimo dei quattro condannati per l'omicidio: "Dolore indicibile"

E' uscito dall'aula del tribunale di Sorveglianza di Bologna, che deve decidere se andrà anche lui in carcere, tra gli applausi di una trentina di appartenenti al Sap (Sindacato autonomo di polizia) a manifestare vicinanza a Enzo Pontani, ultimo dei quattro agenti condannati per l'omicidio di Federico Aldrovandi a dover ancora discutere la propria posizione. Gli altri tre, Monica Segatto, Luca Pollastri e Paolo Forlani sono in carcere dopo l'ordinanza del tribunale del 29 gennaio.

"DOLORE INDICIBILE". Pontani ha letto in aula una dichiarazione dove avrebbe espresso, ha riferito l'avvocato Giovanni Trombini "il dolore indicibile che si porta dentro per questa vicenda". Il legale ha aggiunto: "Bisognerà vedere se intendono far prevalere la vendetta o la giustizia". Il collegio del tribunale si è riservato la decisione attesa nei prossimi giorni. La difesa ha chiesto l'affidamento ai servizi sociali e in subordine la detenzione domiciliare.

I COLLEGHI. "Siamo colleghi dell'amico Enzo Pontani e siamo qui per mostrare pubblicamente la nostra solidarietà e vicinanza alla tragedia che a breve potrebbe dover patire come gli altri tre colleghi". E' il motivo della presenza del Sap (sindacato autonomo di polizia) spiegata dal presidente Gianni Tonelli che con una trentina di persone ha accompagnato Enzo Pontani, condannato per l'uccisione di Federico Aldrovandi, al tribunale di Sorveglianza di Bologna e lo ha atteso fuori dall'aula. "E' veramente triste - ha aggiunto Tonelli - che nel nostro paese, un servitore dello Stato chiamato ad aiutare una persona che stava arrecando a se stesso dei danni, interviene e viene ritenuto colpevole di una negligenza, venga per questo condannato e incarcerato. Sono 40 anni che nella giurisprudenza é stato abrogato il carcere per i reati colposi". Insomma, il carcere, in questi casi, per il sindacalista è "una vergogna"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Aldrovandi: agente Pontani, oggi in Tribunale tra gli applausi

BolognaToday è in caricamento