Cronaca

Sanità, l'analgesia epidurale sarà "garantita gratuitamente a tutte le future mamme"

Da oggi, 22 ottobre, nei punti nascita degli ospedali cittadini Maggiore e S. Orsola, e di Bentivoglio, tutte le future mamme, senza alcuna esclusione, potranno scegliere anche l’epidurale tra le diverse opportunità offerte per partorire senza dolore

Giro di vite sull'analgesia epidurale per le partorienti, che da oggi - 22 ottobre - diventa garantita gratuitamente a tutte le future mamme, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Così, nei punti nascita degli ospedali cittadini Maggiore e S. Orsola, e di Bentivoglio. "Tutte le future mamme, senza alcuna esclusione - specifica l'Ausl -  potranno scegliere anche l’epidurale tra le diverse opportunità offerte per partorire senza dolore. Sono state superate, quindi, le limitazioni precedenti, in base alle quali l’accesso all’epidurale era garantito solo alle donne al di sotto dei 26 anni e al di sopra dei 38 anni, o in presenza di specifiche patologie".

Semplificate anche le modalità di accesso. Alle donne che vorranno utilizzare l’epidurale basterà partecipare, entro la trentesima settimana di gravidanza, ad uno degli incontri offerti mensilmente dai tre punti nascita, nel corso dei quali vengono fornite tutte le informazioni necessarie per una scelta consapevole della tecnica più idonea per partorire senza dolore, e sottoporsi alla valutazione anestesiologica. Le future mamme che scelgono di utilizzare l’epidurale devono sostenere, infatti, entro la trentacinquesima settimana di gravidanza, una valutazione anestesiologica, sulla base di esami di laboratorio (emocromo con test coagulativi) e di un elettrocardiogramma.

Per prenotare gli esami e la successiva visita anestesiologica nei tempi appropriati, le donne che scelgono di partorire nei punti nascita dell’Ospedale Maggiore e dell’Ospedale di Bentivoglio possono utilizzare un modulo, compilabile online, presente sul sito internet della Azienda USL di Bologna all’indirizzo https://www.ausl.bologna.it/form/epiduraleparto. Per prenotare l’Azienda ha messo a disposizione delle future mamme anche un numero di telefono, 051 3172753, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. Per chi sceglie il punto nascita dell’Ospedale S. Orsola, invece, la richiesta va inoltrata utilizzando il modulo disponibile online all’indirizzo https://www.aosp.bo.it/files/richiesta-parto-analgesia.pdf. Una volta compilata, la richiesta può essere consegnata direttamente al punto nascita, inviata tramite fax al numero 051.6364321 o per posta elettronica all’indirizzo partoanalgesia@aosp.bo.it.
Dal momento della prima prenotazione la futura mamma viene presa in carico e non dovrà  più preoccuparsi di esami e visite, tutti gli appuntamenti le saranno programmati e garantiti nei tempi appropriati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, l'analgesia epidurale sarà "garantita gratuitamente a tutte le future mamme"

BolognaToday è in caricamento