Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Eroina "brown sugar", maxi-traffico in Regione: smantellata organizzazione, fioccano arresti

Il sodalizio criminale formato prevalentemente da stranieri, per lo più recidivi, riforniva le organizzazioni minori dedite allo spaccio al dettaglio. Esecuzioni a Bologna e in mezzo Nord Italia

Maxitraffico di droga allo scoperto, così è stata smantellata un'organizzazione dedita  allo spaccio di svariati quantitativi di eroina brown sugar, che gestiva in maniera capillare il traffico di stupefacenti per l’intera regione Emilia Romagna e per buona parte del Nord Italia.

La banda è finita al palo attraverso un operazione antidroga della Squadra Mobile della Questura di Modena, denominata “Bishop”. Sono state spiccate 19 ordinanze di custodia cautelare in carcere, venti corrieri sono finiti in manette e cinque soggetti sono indagati a piede libero. Le esecuzioni sono state effettuate anche a Bologna, alcuni dei soggetti infatti operavano sulla piazza di Bazzano. Ma non solo arresti pure a Modena, Milano, Mantova e Novara, in collaborazione con il personale delle locali Squadre Mobili, assistito dagli equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e da due unità cinofile di Bologna.

38 i componenti del sodalizio criminale, formato prevalentemente da stranieri - albanesi, tunisini e marocchini, per lo più recidivi - ed era attivo nel rifornimento di stupefacente di quelle organizzazioni minori dedite allo spaccio al dettaglio. Hanno operato tra il mese di novembre 2011 e lo scorso gennaio.
Nel corso delle indagini, gli operatori di Polizia hanno arrestato diversi corrieri, sequestrando numerosi chili di eroina, tre dei quali, ad esempio, ad un albanese: quest'ultimo, per non destare sospetti, era solito trasportare tre chili di droga alla volta facendo viaggiare a bordo del proprio veicolo anche la moglie e i due figli piccoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina "brown sugar", maxi-traffico in Regione: smantellata organizzazione, fioccano arresti

BolognaToday è in caricamento