menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eroina: dopo morti per overdose, intensificati i controlli in Cirenaica

La zona che ha attirato l’attenzione degli investigatori dell’Arma per la presenza di giovani dediti allo spaccio di eroina

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno intensificato i servizi antidroga, con particolare attenzione al rione “Cirenaica”, una zona che di recente ha attirato l’attenzione degli investigatori dell’Arma "per la presenza di giovani pakistani dediti allo spaccio di eroina, una sostanza stupefacente pericolosissima e probabilmente responsabile dei recenti casi di morte da overdose".

Ieri pomeriggio, una pattuglia ha arrestato un ventottenne che si stava aggirando con fare sospetto in via Ilio Barontini. Il giovane, sottoposto a una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una sessantina di grammi di eroina nascosta all’interno di sette ovuli di plastica.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il pusher è stato rinchiuso in camera di sicurezza e questa mattina è stato accompagnato in Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e analizzata dai tecnici di Laboratorio del Comando Provinciale Carabinieri di Bologna che ne hanno rilevato una purezza del 14% di principio attivo. L’altra percentuale è costituita da materiale da “taglio”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento