Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Zona Universitaria

Eroina in zona Universitaria: pusher sorpreso a spacciare, ingoia lo stupefacente

Sorpreso in flagranza, pusher ha cercato di far sparire le prove ingurgitando il tutto. Trovato anche in possesso di hashish e sottoposto ad esami radiologici, è stato intercettato il 'corpo estraneo' nell'addome

Hashish addosso e probabilmente una dosa di eroina in corpo. Così è stato arrestato sabato scorso un pusher tunisino, colto in flagrante dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro, nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nella zona universitaria.

Lo straniero, 32 anni, in Italia senza fissa dimora, con precedenti di polizia, è stato sorpreso mentre offriva della sostanza stupefacente, verosimilmente “eroina”, ad un'altra persona. Alla vista dei militari, il pusher ha prontamente ingoiato la sostanza che aveva in mano, mentre una successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenirgli addosso 0,4 grammi di “hashish” e la somma di euro 135,00, ritenuta provento di precedente attività di spaccio.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato al Policlinico Sant’Orsola Malpighi dove, sottoposto ad esame radiologico, gli è stato riscontrato un corpo estraneo nell’addome, quindi è stato trattenuto presso le Camere di Sicurezza dell’Ospedale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il giorno prima un altro servizio antidroga sul territorio provinciale, ha portato alla denuncia di un 15enne, perchè trovato in possesso di marijuana all'interno di un parco di Castello D'Argile. Mentre i Carabinieri effettuavano la perlustrazione dell'area verde, si sono accorti del movimento rapido e inconsueto di un giovane a piedi che estraeva un oggetto dalla tasca e lo gettava tra i cespugli. I militari si sono avvicinati per raccogliere l’involucro e avere chiarimenti in merito ad alcuni frammenti di hashish, pari a 5 grammi, contenuti all’interno, ma il ragazzo ha negato di esserne il proprietario. Terminati gli accertamenti, 15enne italiano, incensurato, è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti e affidato ai genitori, sorpresi per la vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina in zona Universitaria: pusher sorpreso a spacciare, ingoia lo stupefacente

BolognaToday è in caricamento