Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Via Giuseppe Massarenti

Errori sanitari: mancato risarcimento da AUSL, l'avvocato pignora il Cup

Un avvocato si è presentato questa mattina agli sportelli del Cup del Sant'Orsola con l'ufficiale giudiziario e ha chiesto il pignoramento. Ma avrebbe sbagliato posto

Si è presentato agli sportelli del Cup del Sant'Orsola, accompagnato dall'ufficiale giudiziario, e ha chiesto di pignorare gli sportelli. E' accaduto stamattina e si tratta di un'azione dimostrativa messo in atto dall'avvocato Gianluca Lelli per cercare di convincere Ausl Bologna a pagare un risarcimento non ancora pervenuto a un suo assistito.

L'81enne Alvaro Piancaldini, avrebbe subito gravi danni a causa di una serie di errori medici commessi all'ospedale Bellaria e, con una sentenza dell'estate scorsa, gli è stato riconosciuto un risarcimento di oltre 500.000 euro non ancora versati dall'azienda sanitaria bolognese. 

II legale si è quindi presentato al padiglione 5 del Sant'Orsola e gli impiegati dello sportello hanno chiamato due funzionari. Da quanto si apprende, il Sant'Orsola ritiene che l'avvocato abbia sbagliato posto, perchè gli sportelli Cup e il Policlinico nulla hanno a che vedere con la vicenda. L'avvocato Lelli non è nuovo a queste azioni: quest'estate aveva tentato di pignorare la Tesoreria dell''Ausl, a Unicredit, senza successo. "Mi è' stato detto che lì' c'erano 287 milioni, già impegnati per servizi essenziali che quindi non potevano essere toccati". (agenzia Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Errori sanitari: mancato risarcimento da AUSL, l'avvocato pignora il Cup

BolognaToday è in caricamento