Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Studenti Unibo: "Obbligati a coprire occhi durante l'esame orale online. E' svilente"

"Pratica inaccettabile" per dimostrare di non 'barare' leggendo durante l'interrogazione. Così denuncia l'associazione studentesca Link che propone forme di didattica alternativa, "basati sulla narrativa e sull'interattività"

Per dimostrare di non 'barare' leggendo durante l'esame online alcuni studenti della Facoltà di Filosofia dell'Unibo sarebbero stati costretti a coprirsi gli occhi. E' quanto denuncia l'associazione universitaria Link Bologna.

"E' inconcepibile che con tutti i nuovi metodi di insegnamento online alcuni insegnanti ritengano di dover utilizzare pratiche svilenti come questa- attacca Lorenzo Baldino, coordinatore di Link - per questo abbiamo contattato gli organi della Facoltà, con cui stiamo collaborando per prevenire futuri casi come questi. Ci sono pratiche alternative nella didattica e nella valutazione, non servono metodi come questi che frustano la dignità degli studenti".

Secondo l'associazione, tra l'altro, "quasi tutti i corsi dell'Ateneo sono dotati di una didattica frontale e di una valutazione punitiva, metodi che non valorizzano il ruolo degli studenti e la loro partecipazione al processo formativo e che stimolano disturbi legati all'ansia". Per questo, Link propone che "i vari dipartimenti dell'Università di Bologna inizino a sperimentare forme di didattica alternativa, basati sulla narrativa e sull'interattività".

Laurearsi ai tempi del coronavirus: "Parenti in streaming e proclamazione in pantaloncini" | VIDEO 

Lavoro: le lauree più richieste nel 2020 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti Unibo: "Obbligati a coprire occhi durante l'esame orale online. E' svilente"

BolognaToday è in caricamento