rotate-mobile
Cronaca

Ferrovie Emilia Romagna: i militari del Genio 'salgono' sui treni regionali

Una convenzione tra il Comandante Logistico dell’Esercito, gen. Adriano Vieceli, il direttore generale di Ferrovie E-R, Stefano Masola, e il presidente Tper Giuseppina Gualtieri

Formazione e addestramento operativo del personale militare attraverso l’impiego sui veicoli che operano su strutture e reti ferroviarie italiane. . 

Il Reggimento Genio Ferrovieri - il cui controllo operativo risale al Comando Logistico dell'Esercito - potrà abilitare il proprio personale agli incarichi di Capo Stazione, Capo Treno, manovratore/deviatore, macchinista e operatore dell’infrastruttura ferroviaria, nonché far mantenere nel tempo tali abilitazioni.

In base all'accordo, che ha una durata triennale, il personale militare, dopo un corso teorico in aula sulla conoscenza degli impianti e dei veicoli, sarà avviato al tirocinio pratico e impiegato, in turno di servizio, nei suddetti incarichi dai responsabili delle strutture e delle reti ferroviarie.

IL GENIO FERROVIERI. Il Reggimento Genio Ferrovieri è un'unità altamente specializzata: forma il suo personale ed è incaricata di eseguire la manutenzione ordinaria e straordinaria dei raccordi ferroviari militari. Provvede inoltre al montaggio di piani caricatori militari scomponibili per incrementare le capacità di carico e scarico delle stazioni ferroviarie, costruisce ponti metallici stradali e ferroviari e invia in rinforzo alle Ferrovie Volontari capistazione, macchinisti, deviatori-manovratori ed operai all’armamento. Il Reggimento, che dipende per l'impiego ferroviario nazionale dall'Ispettorato Logistico dell'Esercito e dal COMFOTER Genio per quello "Fuori Area" (attività internazionale), è alimentato da personale volontario e risulta strutturato su un Battaglione Armamento e Ponti ed un Battaglione Esercizio che hanno sede in Castel Maggiore (BO) e Ozzano Emilia (BO). (fonte: Esercito Italiano)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovie Emilia Romagna: i militari del Genio 'salgono' sui treni regionali

BolognaToday è in caricamento