Via Fossalta-Altabella: esplosione al ristorante giapponese Zuma

Sarebbero rimaste ferite alcune persone. La causa una probabile fuga di gas

Pomeriggio di paura nel pieno centro di Bologna dove una forte esplosione ha coinvolto il ristorante giapponese 'Zuma' di via Fossalta, adiacenza via Altabella (VIDEO SUL POSTO). Sono rimaste ferite sette persone: alcuni lavoratori del locale e un paio di passanti, soccorsi dai sanitari del 118. Una di loro, ferita in maniera più grave, è stata trasportata in ospedale.  

Da quanto si apprende, la causa dell'esplosione sarebbe dovuta ad una fuga di gas. E' successo intorno alle 18.30. Un potente boato è stato avvertito nella zona. Sul posto sono intervenuti Polizia, Carabinieri e Vigili del fuoco. Le strade sono state chiuse al traffico, per agevolare le operazioni delle forze dell'ordine.  Tre famiglie, residenti nello stabile interessato dallo scoppio, sono state fatte evacuare. 

Sul posto un cumulo di macerie, che le forze dell'ordine hanno provveduto a rimuovere per verificare che sotto non vi fosse rimasto intrappolato nessuno.
Un grosso buco si nota nel pavimento del locale, danneggiato pesantemente. I detriti sono schizzati fino all'esterno. 

Comprensibilmente scossi i residenti nello stabile dove trova posto il ristorante. Una ragazza ha raccontato di aver sentito 'un botto fortissimo, ho subito pensato ad una bomba, quindi ho preso la porta e sono scappata via".
Urla, macerie e sangue intorno. "Mentre scappavo sentivo urlare poi sono uscita in strada e ho visto l'insegna del ristorante saltata giù, poi le macerie e le ragazze che lavorano nel locale ferite. Una aveva la caviglia forse rotta, faticava a camminare. Sono state portate via in ambulanza'.  

Al momento non si conosce ancora se e di quale entità possano essere gli eventuali danni riportati dagli altri appartamenti nella palazzina di due piani interessata dall'esplosione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo è intervenuto anche il procuratore aggiunto Valter Giovannini, che ha tenuto a precisare che ogni ipotesi al momento è prematura e soprattutto a rivolgere il proprio ringraziamento ai vigili del fuoco, carabinieri e poliziotti intervenuti, "per il grande impegno profuso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Trasporti bus e corriere Tper: sciopero il 23 ottobre

  • Bollettino covid: +164 nuovi casi a Bologna, 888 in Regione. "Stabili i ricoveri nelle terapie intensive"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento