menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Estate, controlli straordinari: la Polfer sventa suicidio sui binari

Controlli a tappeto durante il periodo estivo da parte della Polizia Ferroviaria

Controlli a tappeto durante il periodo estivo da parte della Polizia Ferroviaria. Attività straordinarie sono state  effettuate nelle intere giornate dell’11 e 27 luglio e del 9 agosto, quest’ultima con l’operazione denominata “Summer Clean Station” disposta dal Dipartimento della P. S. allo scopo di contrastare ogni forma di criminalità e abusivismo nell’ambito ferroviario e nelle immediate adiacenze.
In particolare, il 10 u.s. presso la stazione di Bologna gli operatori della Polfer hanno sventato il tentativo di suicidio di una giovane donna italiana sorpresa a correre verso il lato sud della stazione nell’intento di attraversare i binari su cui transitava un treno Frecciabianca.

In generale l’attività svolta nel periodo estivo, con l’impiego di personale sia in uniforme che in abiti civili, ha fatto registrare in ambito regionale 15 arresti, 191 denunce in stato di libertà per diverse tipologie di reati, 19.858 persone identificate 78 violazioni amministrative contestate. 

Arresti

Gli arresti eseguiti fanno riferimento a diverse categorie di reati, quali: traffico e detenzione di droga, con relativo sequestro di 1.310 grammi di sostanza stupefacente di vario tipo; furto aggravato; esecuzione di ordinanze di cattura eseguite nei confronti di soggetti latitanti; resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Denunce 

Le denunce in stato di libertà, invece, riguardano i reati di truffa, lesioni, resistenza a Pubblico Ufficiale, commercio di prodotti con marchi contraffatti, violazione al foglio di via obbligatorio, violazione delle norme sul soggiorno
degli stranieri in Italia e rifiuto di generalità. 

Nell’arco temporale in esame sono stati inoltre rintracciati 44 minorenni, 17 dei quali riaffidati alle famiglie e 27 collocati presso strutture protette.

Sono state effettuate scorte su 958 treni ed esperiti controlli su 536 veicoli circolanti nelle zone immediatamente adiacenti gli scali ferroviari. 

Con specifico riferimento alla settimana di Ferragosto, caratterizzata dall’esodo per le vacanze e dall’aumento esponenziale degli spostamenti via treno, si sono registrati 4 arresti, 14 denunce in stato di libertà, 1.417 persone identificate, 3 minorenni rintracciati, 56 servizi di scorta a bordo treno effettuati e 57 veicoli controllati circolanti nelle zone immediatamente adiacenti gli scali ferroviari.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento