Cronaca

Finale europei 2021 Italia-Inghilterra, Merola firma ordinanze e ricorda: "Non accalcatevi"

Appello del primo cittadino alla vigilia del match, con tanto di stop ad alcool e petardi

Un appello e un'ordinanza. Il sindaco Virginio Merola prepara la città alla finale degli europei di domenica sera, con Italia e Inghilterra impegnate a Wembley.

L'appello è questo: "Ci sono ancora i contagi" chiosa Merola, che chiede quindi a tutti di "continuare a tenere questa benedetta mascherina e non stare accalcati". I contagi, spiega il primo cittadino, "stanno riprendendo, abbiamo davanti un'estate in cui tutti siamo molto contenti di stare all'aperto, probabilmente non ci sarà -almeno me lo auguro- un aumento dei ricoveri in terapia intensiva, ma faccio presente che se si diffonde il contagio e aumentano i casi di isolamento avremo un ennesimo rallentamento dell'economia".

Europei, Italia verso il titolo: maxi-schermi e visioni all'aperto, dove guardare la finale a Bologna

Altra parte, quella delle ordinanze.  Per la sera di domenica 11 luglio tre diverse ordinanze introducono per domenica nuove regole "sulla vendita e detenzione di bevande, sullo scoppio di fuochi pirotecnici e petardi e sull’allungamento dell’orario dei T-Days" cita una nota del Comune, che dettaglia così:
 

  • Dalle 18 di domenica 11 luglio 2021 alle 5 della mattina successiva è vietato vendere per asporto qualsiasi bevanda, alcolica e non alcolica, in contenitori di vetro o lattina in tutte le attività della città: esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita, pubblici esercizi, laboratori artigianali alimentari e similari. Inoltre, dalle 21 di domenica 11 luglio fino alle 2 della mattina successiva sono vietati detenzione e consumo di qualsiasi bevanda, alcolica e non alcolica, in contenitori di vetro o lattine, in tutte le strade e le piazze cittadine. Chi non rispetta l’ordinanza rischia una multa da 300 a 500 euro.
    Qui l’ordinanza sulla vendita e detenzione di bevande
     
  • Dalle 18 di domenica 11 luglio alle 5 della mattina successiva è vietato lo scoppio di petardi, mortaretti e artifici similari, e ogni tipo di fuoco pirotecnico in luogo pubblico o di uso pubblico. È inoltre vietato l’utilizzo di fuochi pirotecnici nei luoghi privati. Chi non rispetta l’ordinanza rischia una multa da 50 a 500 euro. Qui l’ordinanza sui petardi
     
  • L’ordinanza che regola i T-Days, che ogni domenica è in vigore fino alle 22, è estesa fino alle 4 di mattina di lunedì 12 luglio. Qui l’ordinanza che estende l'orario dei T-Days.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale europei 2021 Italia-Inghilterra, Merola firma ordinanze e ricorda: "Non accalcatevi"

BolognaToday è in caricamento