Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Eurovision a Bologna? Senhit: "Sarebbe bellissimo, è la città più musicale del nord"

Aperta e cosmopolita nonostante sia a misura d'uomo. "E poi abbiamo un bel palazzetto dello sport adatto ai live" dice Senhit supportando il contest che lei stessa ben conosce. E intanto il suo “Adrenalina” lo canta con FloRida con il remix di Steve Aoki

"Magari fosse Bologna la città del prossimo Eurovision! Io ne sarei davvero felice. Primo perchè sono bolognese, secondo perchè questa è la città più musicale di tutto il nord, con tantissime eccellenze cantautoriali. E poi abbiamo anche un palazzetto dello sport che ha ospitato tanti grandi artisti e che sarebbe perfetto anche per questa competizione musicale": lo dice una che l'Eurovision Song Contest lo conosce bene visto che nell'edizione 2021 ha conquistato il suo pubblico superando gli 11 milioni di stream su Spotify ed entrando entrato in classifica in 22 Paesi con il singolo “Adrenalina”.

Stiamo parlando di Senhit, la cantante italo-eritrea-bolognese che alla competizione musicale aveva rappresentato San Marino: "E' solo a 40 chilometri da Bologna in fondo - scherza, prima di tornare a parlare dell'ipotesi che tutti ci auguriamo - e vederlo qui il prossimo anno sarebbe straordinario vista l'energia che si respira a Bologna, una città piccola ma accogliente, aperta e cosmopolita. Sarebbe anche una bella rivalsa eh, vuoi mettere con i soliti Milano, Roma, Torino...". 

E intanto Senhit è già a lavoro sui nuovi brani, collaborando come di consueto con riconosciuti autori internazionali. Intanto però il successo di "Adrenalina” si è spinto anche oltre oceano attirando l’attenzione di uno dei più famosi producer mondiali: Steve Aoki. Da ieri è ascoltabile in radio e in rete infatti “Adrenalina ft. Flo Rida (Steve Aoki remix)”, una nuova veste per un brano già travolgente, che aggiunge energia e fa esplodere il ritornello.

Si tratta per l'artista bolognese di una nuova collaborazione internazionale (ha già lavorato con producer del calibro di Brian Higgins e Benny Benassi, collezionando e performance in tutto il mondo, da Los Angeles a Londra, all’Arena di Verona) dopo il suo progetto #FreakyTripToRotterdam, un tour nella storia delle canzoni di Eurovision riarrangiate e reinterpretate, con la direzione artistica di Luca Tommassini, che ha ottenuto più di 5 milioni di visualizzazioni su Youtube. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eurovision a Bologna? Senhit: "Sarebbe bellissimo, è la città più musicale del nord"

BolognaToday è in caricamento