Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari per una birra: dispositivo elettronico lo incastra

Rintracciato nei pressi di un bar a Gaggio Montano, mentre era in compagnia di amici. Nuovi guai per un 23enne

I Carabinieri della Compagnia di Vergato hanno arrestato un 23enne italiano per evasione dagli arresti domiciliari. Sabato scorso, infatti, la centrale operativa del 112 aveva ricevuto un segnale d’allarme proveniente dal braccialetto elettronico applicato al giovane, costretto ai domiciliari in conseguenza di un provvedimento del Giudice per fatti accaduti il mese scorso a Porretta Terme.

Rintracciato nei pressi di un bar a Gaggio Montano, il 23enne stava bevendo una birra in compagnia di amici. Accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti, il giovane ha trascorso il fine settimana in camera di sicurezza e questa mattina i Carabinieri lo hanno accompagnato in Tribunale per essere nuovamente giudicato col rito direttissimo. E’ stato condannato a dieci mesi con l’applicazione della detenzione domiciliare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per una birra: dispositivo elettronico lo incastra

BolognaToday è in caricamento