rotate-mobile
Cronaca Zona Universitaria / Piazza Giuseppe Verdi

Evaso dai domiciliari: trovato in centro con il crack

I carabinieri lo hanno controllato e accompagnato in carcere

Era stato arrestato per rapina e per un cittadino turco di 24 anni erano stati disposti gli arresti domiciliari, ma nella giornata di ieri, 16 agosto, è stato rinchiuso alla Dozza.

E' stato visto e controllato in Piazza Verdi e all'atto della perquisizione, i carabinieri della Bologna centro hanno trovato una "pipetta" contenente crack. 
Il giovane sta scontando la pena poichè è accusato della rapina di un cellulare e di denaro ai danni di un coetaneo, messa a segno a settembre scorso. 

Il crack 

Si ricava alla cocaina, ma è più economico, e si presenta sotto forma di cristalli o polvere che vengono inseriti in una pipa, solitamente di vetro, che viene quindi scaldata. Può essere anche mischiato al tabacco. Si inalano in buona sostanza i vapori che vengono assorbiti dai polmoni con un effetto praticamente immediato. 

(Carabinieri in Piazza Verdi - foto archivio)

Evade dai domiciliari per fare la spesa: "Il frigo è vuoto"

Dai domiciliari al carcere: si chiude il cerchio sulla rapina in via Valdossola

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evaso dai domiciliari: trovato in centro con il crack

BolognaToday è in caricamento