rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022

Salute mentale come bene comune: in piazza Lucio Dalla l'evento diffuso | VIDEO

Ai 33 tavoli di conversazione organizzati sul territorio hanno partecipato più di 700 cittadini. Appuntamento il 14 ottobre

Un grande evento finale, condotto dal poeta Valerio Grutt, per restituire ed analizzare quanto emerso in 33 tavoli di conversazione e per riaffermare il valore di salute mentale come bene comune attraverso un forte impegno istituzionale, collettivo e personale.

È quanto in programma venerdì 14 ottobre in piazza Lucio Dalla dove si concluderà il viaggio di conoscenze, dialoghi e confronti che è partito l'1 ottobre nei sei distretti sanitari dell’Azienda Usl di Bologna. 

Oltre 30 tavoli di conversazione, a cui hanno partecipato 700 cittadini, per favorire la conoscenza, sensibilizzare, ma soprattutto riflettere con la popolazione su cosa poter fare di concreto per contribuire alla Salute mentale nel territorio. Un output concreto che è anche punto di partenza per avviare un coordinamento delle reti formali e informali che a diversi livelli fanno da supporto alle iniziative di Salute Mentale, al fine di favorire l’incontro tra i servizi, i territori e le persone.

Un'iniziativa congiunta di Azienda Usl di Bologna, Università di Bologna Alma Mater Studiorum e Città Metropolitana, che insieme hanno deciso di avviare un confronto sul tema del benessere sia individuale, che collettivo.

I numeri  

Negli ultimi anni i centri di Salute mentale dell’Azienda Usl di Bologna si sono trovati ad accogliere presso i propri servizi un numero in continua crescita di persone adulte in carico ai servizi territoriali: si è passati da 1.209 nuovi utenti del 2019, a 1.888 nuovi utenti del 2020, fino a raggiungere i 4.824 nuovi utenti del 2021. In particolare, nel 2021 sono state complessivamente 15.215 le persone adulte prese in carico dai servizi, di cui il 10% giovani adulti di età compresa tra i 18 e 24 anni, contando in totale circa 150mila prestazioni erogate nel corso di tutto l’anno.

Allo stesso modo, per quanto riguarda i servizi territoriali della Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza, si è passati dalla presa in carico di 3.198 nuovi utenti minorenni nel 2019 a 3.740 nuovi utenti nel 2021, passando dal 7.5% al 7.8% dell’intera popolazione target di età compresa tra 0-17 anni che nel 2021 contava complessivamente 132.304 ragazzi.

World Mental Health Day 2022

Ogni anno, il 10 ottobre, la Giornata Mondiale della Salute Mentale (World Mental Health Day) promuove la consapevolezza e la difesa della salute mentale contro lo stigma sociale.

Quest'anno l’Oms ha indicato il tema della Salute mentale e del benessere per tutti come una priorità globale facendo riferimento a un suo recente rapporto nel quale si rileva che una persona su otto vive con un disturbo mentale e che la pandemia da Sars Covid-19 ha incrementato del 25% i disturbi depressivi e dello spettro ansioso. Inoltre, lo stigma e le discriminazioni rivolte alle persone con problemi di salute mentale continuano ad essere forti barriere all’inclusione e all’accesso alle cure adeguate creando forti iniquità in tema di salute e benessere.

L'evento: perché ci vuole una città

"'Perché ci vuole una città' con le sue piazze e le sue canzoni, una città con gli ospedali e le scuole, le donne e gli uomini che si fermano ai tavolini di un bar o rientrano a casa salutandosi sul portone, ci vuole una città con i parchi, le vetrine, con i sogni e la rabbia, una città perché la salute mentale riguarda tutti e tutti in fondo stiamo solo cercando la felicità, il benessere. Ci vuole una città e quindi la città ha risposto con le persone, gli enti, le associazioni, i tanti gruppi che si sono riuniti e hanno discusso attorno al tema della salute mentale come bene comune. Il 14 ottobre in Piazza "Lucio Dalla" ognuno porterà il proprio contributo, il proprio sguardo, tra talk, proiezioni e musica, sarà un’occasione per trovarsi, riconoscersi, ascoltarsi".

Nella Casa di Tina con utenti e familiari: "Di salute mentale si può anche vivere" | VIDEO

Sullo stesso argomento

Video popolari

Salute mentale come bene comune: in piazza Lucio Dalla l'evento diffuso | VIDEO

BolognaToday è in caricamento