rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Ex Breda, fallimento scongiurato: 'Ora far ripartire le macchine'

Sul filo del rasoio il cda ha congelato la liquidazione dell'azienda. I sindacati chiedono il verbale dell'incontro. Stipendi garantiti fino a novembre

"Le mobilitazioni degli ultimi giorni dei lavoratori di Iia hanno prodotto un risultato positivo: l'Assemblea dei soci ha fermato la messa in liquidazione dell'azienda, accogliendo l'istanza dei lavoratori a partire dal pagamento degli stipendi e la necessita' di un assetto societario piu' robusto sul piano finanziario".

E' quanto si legge in una nota Fim, Fiom, Uilm, Uglm, Fismic, Failms. "Nella giornata di oggi (Ieri, ndr), a fronte di una lettera d'impegno da parte di Invitalia, sono garantite le linee di credito che consentono alla proprietà di saldare lo stipendio di luglio, di pagare quello di agosto, di avere la sicurezza finanziaria per pagare i successivi fino a quello di novembre. Inoltre, queste linee di credito permetteranno all'azienda di pagare anche le utenze per una ripresa produttiva".

E ancora: "Gli assetti societari dovranno essere implementati, con l'intervento di Invitalia che ha attivato la procedura due diligence che entro 30 giorni dovrà concludersi positivamente". I sindacati riconoscono "il positivo contributo del Mise a questa soluzione temporanea che ha scongiurato la messa in liquidazione della societa'". "Il Governo è garante di un percorso che già dai prossimi giorni dovrà essere verificato alla luce degli impegni assunti e condivisi nel verbale d'incontro. Per garantire la continuità produttiva è indispensabile che Invitalia e azienda verifichino le condizioni del contratto di programma per la ripartenza produttiva dei due siti di Flumeri e di Bologna", concludono. (Com/Lum/ Dire)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Breda, fallimento scongiurato: 'Ora far ripartire le macchine'

BolognaToday è in caricamento