menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Breda, gli stipendi non arrivano: 'Pronti a chiedere sequestro merce'

A due settimane dalla annunciata schiarita, gli operai nello stabilimento di San Donato ribollono

Il tempo è tornato a farsi stretto attorno alla Ex Breda di San Donato, dove operai e dipendenti stanno tornando a dubitare che gli impegni presi per dare un futuro al sito di San Donato non saranno onorati. Gli stipendi arretrati, promessi all'indomani della svolta dopo il vertice a Roma, continuano a non essere onorati, mentre i tempi dettati dalla burocrazia fallimentare scandiscono tappe dove il minima dilatazione dei tempi rischia di far saltare tutta l'operazione di ricapitalizzazione.

"Qui in azienda - filtra dallo stabilimento da una voce ben informata - dopo qualche giorno di speranza siamo ricaduti nel baratro. Ci hanno spiegato com'è la realtà, Invitalia che doveva mettere i soldi ha fatto le ricerche sulla situazione finanziaria dell'azienda e ha visto che siamo oltre la soglia del fallimento. Ovviamente degli stipendi neanche l'ombra. Abbiamo fino al 10 ottobre (i 30 gg. che sono previsti per legge) per sperare in un intervento di rifinanziamento altrimenti sarà un fallimento a tutti gli effetti".

I toni sono più o meno gli stessi del segretario regionale della Fiom, Bruno Papignani, che conferma la 'linea dura', con la minaccia di una richiesta di sequestro cautelativo della merce a garanzia delle paghe. "Adesso è ora di azioni forti, prima i soldi ai lavoratori poi gli incontri", scrive sui social il leader Fiom commentando una richiesta urgente di incontro avanzata dai lavoratori del sito di Flumeri al ministro delle Attività produttive Luigi Di Maio proprio per accelerare una soluzione alla difficile situazione di Industria Italiana Autobus. "Ad un incontro come mangime ai polli, no grazie. Gli incontri li abbiamo già fatti, ora i fatti e su quelli facciamo gli incontri", scandisce Papignani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento