Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Vitale / Via Castelmerlo

Movimenti sospetti all'ex caserma Stamoto: tre arresti per spaccio di cocaina

Sono stati i militari dell'Esercito questa mattina a chiamare la Polizia. Sei persone accampate

Sono stati i militari dell'Esercito questa mattina, poco prima delle ore 9, a notare alcuni movimenti sospetti in via Castelmerlo, all'interno della caserma dismessa Stamoto, così hanno allertato il 113. 

Diverse volanti sono arrivate sul posto e hanno trovato 6 stranieri, tutti cittadini tunisini, accampati all'interno. Tre di loro, un 18enne, un 22enne e un 25enne sono stati trovati in possesso di 10 grammi di cocaina, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Per loro sono scattate le manette. 

Tutti sono stati denunciati anche per danneggiamento e invasione di terreni ed edifici. 

Più volte dalla zona erano arrivate segnalazioni di degrado e abbandono della ex caserma. 

A gennaio del 2020, il sindaco Virginio Merola e il ministro della difesa Lorenzo Guerini avevano firmato un protocollo per la riqualificazione delle ex strutture militari del quartiere Fossolo, Stamoto e Perotti, il Comune rientrava quindi  nella disponibilità di circa 200.000 metri quadrati di superficie. 

Blitz all'ex caserma Stamoto occupata: il Questore sgombera gli antagonisti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimenti sospetti all'ex caserma Stamoto: tre arresti per spaccio di cocaina

BolognaToday è in caricamento