Ex Cierrebi, sollievo bipartisan dopo no a supermercato: "Ora rilanciare struttura"

Se ne è parlato oggi in consiglio comunale

E' un sospiro di sollievo bipartisan quello che arriva oggi dal Consiglio comunale di Bologna sull'ex Cierrebi, per il quale Palazzo D'Accursio ha respinto nei giorni scorsi la proposta di realizzare un supermercato al posto della piscina del centro sportivo.

In aula esultano per la decisione del Comune sia il capogruppo Fdi Francesco Sassone sia la dem Elena Leti. Ed entrambi esortano ora la Giunta Merola ad accelerare sul rilancio futuro della struttura.

"Invitiamo il Comune ad attivarsi subito, per un colloquio positivo con i cittadini e la proprietà- afferma Sassone- per implementare l'attività sportiva e rendere di nuovo fruibile l'area a tutta la cittadinanza". Col diniego al progetto del supermercato, aggiunge Leti, "tiriamo un sospiro di sollievo. Speriamo che ora non venga presentato un ulteriore progetto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dem spinge quindi la Giunta ad andare avanti col progetto, già previsto, di "attrezzare le aree verdi" vicine all'ex Cierrebi, come l'ex vivaio Gabrielli, e "completare le piste ciclabili" nella zona. (San/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Portici, colli e malinconia. 5 canzoni di successo dedicate a Bologna

  • Le vie di Bologna dai nomi più strani e il loro significato, che non tutti conoscono!

Torna su
BolognaToday è in caricamento