Ozzano: al via il recupero dell'ex Sinudyne

Saranno completamente demoliti i fabbricati esistenti: il progetto approvato dal consiglio comunale

L'area dell'ex Sinudyne sarà completamente riqualificata: il consiglio comunale infatti, l'altra sera ha approvato all'unanimità dei presenti (assenti gli esponenti del Movimento  5 stelle) il Piano Operativo Comunale, già con valore di Piano Attuativo, per il recupero dell'area.

"ll progetto urbanistico presentato dall'impresa Futura Costruzioni Srl di Bologna- spiega il sindaco Luca  Lelli in una nota - prevede la demolizione dei fabbricati esistenti e il recupero totale delle aree, attraverso la realizzazione di due edifici residenziali sul fronte di corso Garibaldi per un totale di 4170 mq. di Superficie Utile ed un edificio ad uso commerciale di dimensioni medio/piccole per un totale di 1600 mq. accessibile dalla via Emilia".

Opere di pubblica utilità

A fronte di questo  intervento saranno realizzate opere di pubblica utilità quali la riqualificazione dei fronti Via Emilia lato Sud e Corso Garibaldi lato Nord prospicienti l'area di intervento, la realizzazione di una rotonda finalizzata a risolvere il nodo stradale, attualmente regolato da semaforo, dove si intersecano la s.s. 9 “ via Emilia”, via  Mazzini e via Dell’Ambiente con relative opere accessorie, raccordi dei percorsi ciclopedonali esistenti nonché la realizzazione, all'interno dell'area oggetto di trasformazione, di una pista ciclabile di collegamento tra la via Emilia e Corso Garibaldi  con relativo attraversamento in sicurezza di Corso Garibaldi per il collegamento con il Parco di Villa Maccaferri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al di là del tipo di intervento che verrà realizzato - conclude Lelli - mi sento di esprimere, a nome dell'amministrazione comunale, piena soddisfazione per il raggiungimento di questo risultato a lungo inseguito. L'area dove insisteva lo stabilimento dell'ex Sinudyne  si trova proprio a ridosso del centro abitato del capoluog,o e da anni era in uno stato di totale abbandono e degrado tanto che, molti cittadini, lamentavano l'incuria sotto le finestre dei loro appartamenti.  Il periodo non facile  vissuto in questi ultimi anni dall'intero settore edile ne aveva fortemente rallentato la realizzazione dell'intervento di recupero. Ora finalmente riusciamo a far partire un intervento che  risanerà l'intera area centrale del paese, specialmente per chi arriva da Bologna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento