Cronaca Via Cadriano

I facchini presidiano la Granarolo anche sotto la neve, Unindustria: 'A rischio occasioni preziose'

Mentre su Bologna e dintorni nevica, i facchini continuano il presidio alla Granarolo. Unindustria: 'A repentaglio l'attività di intere imprese, attraverso azioni violente e di sabotaggio'

Foto Hobo

“In un momento in cui le nostre fabbriche danno timidi segnali di ripresa, la logistica e il trasporto hanno un ruolo fondamentale nella ripresa della produzione", così in una nota di Unindustria Bologna, in merito all'agitazione dei lavoratori della logistica "ogni accadimento che ostacoli queste attività rischia di far sfumare occasioni preziose per la crescita delle imprese, e quindi per l’occupazione”. Lo dichiara Roberto Kerkoc, Vice Presidente di Unindustria Bologna con delega al Territorio.

Mentre su Bologna e dintorni cade la neve, i facchini non 'mollano' e presidiano la Granarolo anche al freddo, riparandosi sotto la tenda di un camper.

“Purtroppo Bologna è soltanto una delle numerose piazze italiane dove l’azione di un gruppo di manifestanti del settore del facchinaggio sta mettendo a che non possono essere tollerate oltre e che non fanno parte della cultura del nostro territorio basata su relazioni sindacali responsabili e costruite negli anni attraverso il dialogo, che non significa confusione dei ruoli”, prosegue Kerkoc.

“Chiediamo che gli elementi di criticità vengano analizzati e risolti con tempestività dalle parti in causa e nelle sedi opportune, e che le Autorità preposte vigilino affinché venga rispettato il diritto all’occupazione e al fare impresa”, concludefacchini-3 il Vice Presidente di Unindustria Bologna.

DENUNCE. Ieri, la Procura di Bologna ha emesso avviso di conclusione indagini preliminari per i reati di istigazione a delinquere, violenza privata in concorso e turbata libertà dell'industria per sei persone: quattro esponenti del Centro Sociale Crash e un esponente del Sindacato Sicobas.



Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I facchini presidiano la Granarolo anche sotto la neve, Unindustria: 'A rischio occasioni preziose'

BolognaToday è in caricamento