Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Budrio

Budrio, fatture false per prestazioni mai effettuate: stanato dipendente infedele

Abusando dei suoi poteri all'interno di una società immobiliare, che lo aveva investito di piena autonomia nel commissionare e pagare i lavori di manutenzione degli immobili, voleva così gabbare i suoi responsabili

Falsità in scrittura privata, di questo dovrà rispondere un 77enne di Granarolo dell’Emilia, denunciato dai carabinieri dopo che il legale rappresentante di una ditta di Budrio si era rivolto ai militari. Era partita così una denuncia contro ignoti a seguito di alcune fatture di pagamento (circa 10.000 euro), che qualcuno aveva illegalmente compilato a nome dell’azienda e inviato a una società immobiliare con sede a Budrio che, di fatto, non aveva mai ricevuto alcuna prestazione di lavoro.

Le indagini hanno permesso di risalire al 77enne che, abusando della qualifica di consigliere delegato della società immobiliare in questione, la quale lo aveva investito di piena autonomia nel commissionare e pagare i lavori di manutenzione degli immobili appartenenti alla società, voleva giustificare ai suoi responsabili delle spese sostenute mostrando le fatture falsificate.
Lo scorso giugno, la Polizia Tributaria di Bologna aveva denunciato il 77enne per truffa aggravata ai danni della stessa società che doveva “diligentemente” rappresentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Budrio, fatture false per prestazioni mai effettuate: stanato dipendente infedele
BolognaToday è in caricamento