Allarme per rapina in banca, ma è dipendente con passamontagna

Un sottocasco visto da lontano ha fatto presumere a un colpo in atto, poi la scoperta

Un uomo con il passamontagna calzato e appena sceso da uno scooter. Sono i dettagli colti da un passante, che ha poi chiamato il 113 indicando una rapina in atto alla Unicredit di via Enrico Mattei, alla periferia di Bologna, segnalazione rivelatasi poi un falso allarme, ma non prima di avere attivato una imponente macchina della pubblica sicurezza.

Diverse infatti sono state le volanti che si sono precipitate sul posto. Sin dai primi riscontri però è risultato tutto normale, e i dubbi sono stati poi fugati quando è stato rintracciato l'uomo incappucciato. Il soggetto infatti è risultato essere un dipendente stesso della banca, arrivato in scooter con addosso un sottocasco per proteggersi dal freddo.L'allarme è quindi rientrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento