rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Castenaso

Tamponi rapidi e Green pass: 'assalto' alla farmacia di Villanova di Castenaso

Dal 15 ottobre, e fino al 31 dicembre 2021, l’obbligo di avere il Green pass è esteso a tutti i luoghi di lavoro e chi non si è vaccinato deve eseguire tamponi ogni 48 ore

Dal 15 ottobre, e fino al 31 dicembre 2021, l’obbligo di avere il Green pass è esteso a tutti i luoghi di lavoro. Il Green pass, cioè la Certificazione verde COVID-19 - EU è una certificazione digitale e stampabile, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emessa soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute e attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti COVID-19, essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore, essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.

E chi non si è sottoposto al vaccino, l'unico modo che ha per recarsi sul posto di lavoro è eseguire tamponi ogni 48 ore: una situazione che ha portato molte farmacie ad avere prenotazioni fino a dicembre, e lunghe file in attesa dell'esecuzione dei test. 

E' il caso della Farmacia di Villanova dei Dott. Amorati Guido e Fabrizio, in via Villanova 4, dove ieri c'è stato un vero e proprio 'assalto': dal pomeriggio, infatti, circa 200 persone erano in fila per fare il tampone ed è stata necessaria la presenza dei volontari Anc e Ac per gestire viabilità e afflusso.

In tanti si sono presentati anche da Bolonga, dalle 18 alle 20 (orario previsto per eseguire i test), tanto che per riuscire a eseguire tutti i testi la farmacia ha prolungato l'orario, ieri, fino alle 21. 

farmacia ok 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi rapidi e Green pass: 'assalto' alla farmacia di Villanova di Castenaso

BolognaToday è in caricamento