Centri estivi, in corso la mappatura, Zaccaria: "Dovranno essere di più"

Ideati e strutturati per una offerta opzionale, i luoghi di animazione per bimbi e ragazzi dovranno subire un notevole ampliamento, in spazio e per durata, oltre alle prescizione di distanziamento fisico per il Covid-19

Il Comune di Bologna ha dato il via a una "mappatura dei luoghi" dove svolgere i centri estivi per i bambini, che "dovranno essere di piu' di quelli a cui siamo abituati". A dirlo è l'assessore alla Scuola di Palazzo D'Accursio, Susanna Zaccaria, rispondendo oggi in Consiglio comunale alle interrogazioni di Federica Mazzoni (Pd) ed Emily Clancy (Coalizione civica).

"Abbiamo avviato il confronto con i gestori", spiega Zaccaria, già individuati dall'Istituzione scuola col bando uscito a gennaio, e "dovremo fare in modo che più soggetti possano mettere in campo più possibilità". In sostanza, spiega l'assessore, più alto sarà il numero dei gruppi di bambini (dovendo essere di dimensioni più piccole) più dovranno essere i luoghi a disposizione.

Ad oggi, poi, "sono state già raccolte le adesioni per le scuole aperte" in estate, prosegue Zaccaria, che conferma l'estensione dei centri estivi dalla chiusura dell'anno scolastico a giugno fino alla ripresa delle lezioni in autunno. "Il servizio sarà più lungo- afferma l'assessore- comprendendo anche agosto e la prima metà di settembre, perché non pensabile che quest'anno si chiuda nei mesi estivi. Molti non potranno andare in ferie e quindi dobbiamo metterci nell'ottica di dare risposte ai bisogni della città".

E aggiunge: "Non abbiamo ancora capito se le risorse del Governo saranno sufficienti, ma siamo comunque impegnati a garantire ulteriori risorse se sara' necessario: i centri estivi sono una delle priorita' dell'amministrazione", assicura Zaccaria.

Più complicato invece il discorso per la riapertura dei nidi a settembre. "Non sono in grado di dare indicazioni sui tempi- spiega Zaccaria- non possiamo prendere decisioni in totale autonomia, servono le disposizioni del Governo e della Regione". Quindi al momento "non è possibile neanche in maniera indicativa prevedere una riapertura". Quel che è certo, dice l'assessore, è che sui servizi educativi "ci vorranno approcci innovativi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad oggi comunque "stiamo facendo approfondimenti tecnici", dice Zaccaria, che assicura anche il confronto coi sindacati sul tema della sicurezza del personale. Soddisfatta della risposta Mazzoni. "Bene che si tenga conto dell'intera estate- afferma la consigliera dem- è un periodo eccezionale, che richiede risposte eccezionali". Clancy, dal canto suo, esorta il Comune a non dimenticare di dare informazioni ai cittadini. "Siamo in continua evoluzione- sottolinea la consigliera di Coalizione civica- ogni aggiornamento per i cittadini è prezioso". (San/ Dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Le sagre di ottobre da non perdere a Bologna e provincia

  • Covid, il giro di vite anti-contagio di Merola: mascherina obbligatoria nel weekend

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento