Ferito nel parcheggio del Centro Borgo: preso a forbiciate

Un uomo 43enne di origini bosniache è stato portato ieri ale Maggiore per una ferita all'addome: la moglie alla polizia, dice che sarebbe stato colpito con un paio di forbici

Un uomo 43enne di origini bosniache è stato portato ieri all'ospedale Maggiore di Bologna per una ferita all'addome giudicata guaribile in dieci giorni. Secondo quanto ha riferito la moglie alla polizia, intervenuta verso le 12.30 in via Marco Emilio Lepido (nel parcheggio del centro commerciale Centro Borgo, dove era stata segnalata una lite) sarebbe stato colpito con un paio di forbici.

STRANA E INCOMPLETA RICOSTRUZIONE. L'episodio sembra legato a dispute familiari tra persone di etnia rom. La donna ha spiegato che era andata a fare la spesa nel centro commerciale e, quando è tornata alla macchina, ha trovato il marito ferito e alcune persone lo stavano soccorrendo. Un'ambulanza lo ha trasportato all'ospedale, dove gli agenti hanno raggiunto la moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Incidente tra Bologna e Zola: scontro scooter-Suv, morto il centauro

Torna su
BolognaToday è in caricamento