rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via Santa Caterina

Anziana scomparsa misteriosamente: "Nella è la nonna di tutti qui a Porta Saragozza. Aiutatemi"

Il figlio lancia l'appello: è sparita nel giro di pochi metri, nella zona che conosceva tanto bene. "Dopo la messa nessuna traccia, soffre di demenza ma è una donna in gamba"

Da domenica 2 novembre non si hanno più notizie della "nonnina di Porta Saragozza", così era considerata Fernanda (detta Nella) Ruggeri, la donna di 85 anni che tutti nel quartiere stanno cercando da giorni senza successo. E' il figlio Loris Righi a raccontare tutti i dettagli di questa misteriosa scomparsa, consumata in pochissimo tempo nel giro di un paio di isolati, fra via Santa Caterina e via Saragozza. Questa sera verrà lanciato l'appello anche a "Chi l'ha Visto" e tutti i bolognesi sono chiamati ad avvertire le forze dell'ordine qualora la vedessero.

"La conoscono tutti nel quartiere e tutti le vogliono bene - racconta il figlio ricostruendo le ultime ore prima della scomparsa -  Viviamo insieme e domenica mattina, dopo colazione è uscita di casa per andare a messa. Le avevo detto che a pranzo le avrei fatto gli gnocchi e lei ne era felice visto che le piacciono molto. Quando alle 12.30 non l'ho vista arrivare sono sceso a cercarla, per dirle che il pranzo era pronto. Nulla. Sono risalito, pensando che avessimo fatto due strade diverse. Niente, scomparsa nel nulla nel quartiere che conosce bene e nel quale ha tanti punti di riferimento".  Si è scoperto oggi che la donna invece che recarsi alla chiesa di Santa Caterina è andata a messa nella chiesa di San Giuseppe, sempre in via Saragozza, a pochissima distanza da casa.

Sua mamma soffre di problemi di memoria? Si era mai allontanata da casa all'improvviso e senza avvertirla prima? "Soffre di una lieve demenza, ma non ha problemi particolari ed esce quotidianamente a fare i suoi giretti nel quartiere, dove praticamente la conoscono tutti come 'la nonnina' - spiega il figlio -  E' successo un anno e mezzo fa che ha preso un autobus per andare a trovare il fratello in zona San Ruffillo: non riconoscendo la fermata è arrivata fino a Rastignano, dove è scesa. In quella occasione, vista la pioggia battente, una pattuglia della Minucipale che l'ha notata l'ha riportata a casa. Recentemente non ha manifestato comunque nessuna intenzione di andare a visitare i fratelli".

La signora Fernanda al momento della scomparsa aveva una gonna bordeaux, un maglione a collo alto e sopra una giacca di lana sul rosa. La foto segnaletica è di due anni fa, ma a parte qualche capello bianco in più e un lieve dimagrimento corrisponde a pieno all'immagine affissa e divulgata. "I carabinieri la stanno cercando, così come tutti i suoi amici del quartiere e i tifosi del Bologna (lei è una super tifosa rossoblù) e siamo in contatto con il 118 per capire se possa essere stata ricoverata in qualche ospedale. Non dormo, non ho pace, continuo a girare per cercarla". E un appello utile sarebbe quello agli autisti in servizio domenica delle linee che da quella zona partono verso la periferia: che sia salita su una corriera? Su un bus? Fra l'altro Fernanda ha bisogno di farmaci per la pressione e per il cuore ed è importante che venga rintracciata quanto prima.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana scomparsa misteriosamente: "Nella è la nonna di tutti qui a Porta Saragozza. Aiutatemi"

BolognaToday è in caricamento