rotate-mobile
Cronaca

Ferragosto, cos'è e perché lo festeggiamo

Dall'origine romana a quella religiosa: la festività del 15 agosto

Ferragosto, 15 agosto, prende il nome da una festività romana feriae Augusti, il riposo di Augusto, la festività che l’imperatore di Roma Ottaviano Augusto iniziò a celebrare nel 18 aC perché voleva un mese tutto per sé, come Giulio Cesare fece con luglio; il quintilis, quinto mese, che trasformò in iulius.

Tornando al Ferragosto, oltre all'origine romana, quella del 15 agosto è una festa religiosa: per i cristiani si celebra l'Assunzione in cielo di Maria. Secondo la tradizione cristiana, Maria fu la prima, dopo Cristo, a sperimentare la risurrezione. L'Assunzione è anticipazione della risurrezione della carne che per tutti gli altri uomini avverrà dopo il Giudizio finale. Fu papa Pio XII il 1° novembre 1950 a proclamare dogma di fede l’Assunzione di Maria. Le Chiese ortodosse celebrano nello stesso giorno la festa della Dormizione della Vergine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto, cos'è e perché lo festeggiamo

BolognaToday è in caricamento