rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Dà in escandescenza e accoltella un minore: in casa simboli nazisti e lame artigianali

Vestito di nero e con i capelli rasati, aveva colpito il ragazzo durante una festa

A una festa privata e aveva aggredito un minorenne che lo avrebbe preso in giro e guardato storto. E' accaduto nell'imolese la notte tra il 30 e 31 ottobre, quando un 18enne aveva estratto un coltello e rincorso un altro ragazzo, ferendolo in modo non grave a una coscia (prognosi di 10 giorni).

Il minore aveva presentato denuncia la notte stessa , così i carabinieri avevano avviato le indagini: in base alle testimonianze raccolte dalle persone presenti, vestito di nero e coi capelli rasati, aveva dato in escandescenza non riuscendo ad accoltellare al collo la vittima, che quindi aveva riportato la ferita alla coscia. 

Lo hanno individuato nel ravennate, dove è domiciliato: è stato trovato in possesso di due coltellacci artigianali di 13 e 48 cm, compatibili con la lama descritta dai testimoni presenti la sera dell'aggressione, l'abbigliamento total black che indossava, oltre di alcuni stemmi di Casapound, nazisti e di immagini esoteriche. E' stato verificata anche l’adesione a chat-social riportanti apprezzamenti al gerarca nazista Erich Priebke,  l'ex capitano delle SS, condannato all'ergastolo per la strage delle Fosse Ardeatine, morto a Roma a 100 anni, che,  assicura l'Arma, saranno approfonditamente analizzate. 

Blitz della Digos negli ambienti di estrema destra: sequestrate armi e cimeli nazisti 

Alla partita con il logo di Hitler sui berretti: daspo a Bologna per otto tifosi del Verona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in escandescenza e accoltella un minore: in casa simboli nazisti e lame artigianali

BolognaToday è in caricamento