Festa Erasmus in appartamento, 20 studenti spagnoli multati dai Carabinieri

Alle tre di notte passate i vicini hanno avvertito le forze dell'ordine, che hanno verificato il party in corso: multati con una sanzione da 400 euro tutti i partecipanti

Una ventina di ragazzi chiusi in un appartamento di via Zamboni a fare una festa, in barba alle regole anti-Covid. Ancora una volta (nelle passate settimane altri due party scoperti dalle forze dell'ordine) si tratta di ragazzi spagnoli a Bologna per il progetto Erasmus: l'allarme è stato dato da alcuni vicini che sentendo voci e rumori inconfondibili, hanno nel bel mezzo della notte, allertato i Carabinieri.

Erano passate le tre quando gli uomini in divisa hanno varcato la soglia dell'appartamento nel quale c'erano 20 ragazzi tutti in età compresa fra i 21 e i 27 anni, tutti alla fine multati con la sanzione da 400 euro per la violazione delle normative anti-Coronavirus imposte dall'ultimo dpcm. Come noto, la sanzione ammonta a 400 euro. 

Nelle scorse settimane si erano verificati altri due episodi analoghi e nello specifico, la Polizia era intervenuta in via Turati e in via Mazzini, dove in entrambi i casi erano in corso delle feste organizzate da ragazzi spagnoli in Italia per seguire il progetto Erasmus. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

Torna su
BolognaToday è in caricamento