menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
CANCELLI CHIUSI - foto agenzia Dire

CANCELLI CHIUSI - foto agenzia Dire

Fiera, traffico e caos: lavoratori in sciopero vs i licenziamenti

Cancelli chiusi, i camion per gli allestimenti degli stand non possono entrare. Si formano lunghe file. Inizia così la giornata di mobilitazione dei lavoratori dell'Expo in occasione del Cda dove si discuterà del loro futuro

Sotto la pioggia battente al via lo sciopero dei lavoratori della Fiera di Bologna, a rischio licenziamento. Come preannunciato, i dipendenti si sono mobilitati dopo l'ultimo braccio di ferro tra sindacati e Expo.

Stamattina i cancelli del quartiere fieristico sono chiusi e si sono registrate lunghe code degli allestitori del Cersaie, in attesa di poter entrare. Di riflesso, si registrano disagi al traffico in tutta la zona.

I dipendenti dell'expo in sciopero, pero', non si prendono la responsabilità della ''serrata'' dei padiglioni. "Noi siamo in sciopero e non possiamo aprire. Ma nessuno dell'azienda è venuto ad aprire i cancelli", spiegano al termine della piccola assemblea che ha fatto seguito al presidio di questa mattina. Insomma, dicono, senza di loro la società' non puo' assicurare la sicurezza e il funzionamento del quartiere, per questo ha lasciato i cancelli chiusi.
"Nessuno ha respinto nessuno. Se l'azienda avesse voluto aprire i cancelli, nessuno l'avrebbe impedito. Ma noi siamo in sciopero", aggiungono.

Intanto, resta confermato il presidio di oggi pomeriggio alle 17 in concomitanza del cda. (agenzia Dire) 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento