Cronaca

Tutto pronto per Italia-Inghilterra: maxi schermi e sicurezza rafforzata in città

Sono decine i locali e i maxi-schermi installati, con misure di sicurezza rafforzate. Nei luoghi di maggior affollamento sono previsti anche presidi sanitari con ambulanze e soccorritori

Nettuno recintato per la finale. Foto lettrice: Mara Angelini

È il giorno, anzi la sera, di Italia-Inghilterra. Alle 21 la finale di Euro 2020 trasmessa in diretta su Rai Uno, e da Sky, sui canali Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport.

Per la prima volta, a commentare la partita una voce femminile: è quella della bolognese Karia Serra. 

Prima donna commentatrice di una finale: è la bolognese Katia Serra

"Abbiamo superato un tragitto pieno di difficoltà e con grande fatica. Speriamo di divertirci ancora 90' e poi andare in vacanza: serve un ultimo sforzo", ha detto il ct Mancini alla vigilia del match. "Dobbiamo essere tranquilli sapendo che sarà una partita difficile per tanti motivi, dobbiamo essere concentrati sul nostro gioco", afferma. Allo stadio, i tifosi italiani saranno in netta minoranza. Ci sarà probabilmente un italiano ogni 4 inglesi. "Speriamo di ascoltarli alla fine. Durante la partita abbiamo altro a cui pensare", assicura il commissario tecnico. Ma indubbiamente il fattore campo è uno svantaggio evidente. 

A Bologna e provincia sono decine i locali e i maxi-schermi installati, con misure di sicurezza rafforzate. Nei luoghi di maggior affollamento sono previsti anche presidi sanitari con ambulanze e soccorritori. 

Maxi-schermi e visioni all'aperto, dove guardare la finale a Bologna

Le misure di sicurezza

Per la sera di domenica 11 luglio, quando alle 21 si disputerà la finale dei campionati Europei 2020, tra Italia e Inghilterra, oltre a tre diverse ordinanze firmate dal sindaco Virginio Merola, la Questura di Bologna ha organizzato un servizio dinamico di vigilanza nei vari luoghi di proiezione della partita.

Piazza Maggiore, dove la partita verrà trasmessa sul maxi-schermo, sarà chiusa con varchi ai quattro accessi principali e presidio delle forze dell ordine. Sempre per motivi di sicurezza, la Fontana del Nettuno è stata recintata. 

Per il post-partita, i servizi saranno intensificati e sono previsti reparti inquadrati e personale. I varchi in Piazza Maggiore verranno eliminati per facilitare il deflusso e sarà prolungata per alcune ore la zona T "al fine di evitare che i caroselli di mezzi possano raggiungere i punti nevralgici della città", fa sapere la Questura. 

Finale europei 2021 Italia-Inghilterra, Merola firma ordinanze e ricorda: "Non accalcatevi"

Il sindaco Virginio Merola ha lanciato anche un appello invitando tutti a "continuare a tenere questa benedetta mascherina e non stare accalcati" poiché "i contagi stanno riprendendo, abbiamo davanti un'estate in cui tutti siamo molto contenti di stare all'aperto, probabilmente non ci sarà - almeno me lo auguro - un aumento dei ricoveri in terapia intensiva, ma faccio presente che se si diffonde il contagio e aumentano i casi di isolamento avremo un ennesimo rallentamento dell'economia".

Per la sera di domenica 11 luglio tre diverse ordinanze introducono per domenica nuove regole "sulla vendita e detenzione di bevande, sullo scoppio di fuochi pirotecnici e petardi e sull’allungamento dell’orario dei T-Days" cita una nota del Comune, che dettaglia così:

  • Dalle 18 di domenica 11 luglio 2021 alle 5 della mattina successiva è vietato vendere per asporto qualsiasi bevanda, alcolica e non alcolica, in contenitori di vetro o lattina in tutte le attività della città: esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita, pubblici esercizi, laboratori artigianali alimentari e similari. Inoltre, dalle 21 di domenica 11 luglio fino alle 2 della mattina successiva sono vietati detenzione e consumo di qualsiasi bevanda, alcolica e non alcolica, in contenitori di vetro o lattine, in tutte le strade e le piazze cittadine. Chi non rispetta l’ordinanza rischia una multa da 300 a 500 euro.
    Qui l’ordinanza

Dalle ore 22,00 dell'11 luglio 2021 alle ore 4,00 del 12 luglio 2021 è prevista  l 'estensione della vigenza delle  ordinanze P.G. n. 81824/2012 (area T) e P.G. n. 289153/2014 (Strada Maggiore) e successive integrazioni e modifiche, istitutive delle aree pedonali denominate "T-DAYS". 

Foto lettrice: Mara Angelini 

213133891_185990060157158_3487713986260275768_n-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per Italia-Inghilterra: maxi schermi e sicurezza rafforzata in città

BolognaToday è in caricamento