Cronaca

Frodi carosello e riciclaggio, perquisizioni in corso della Guardia di Finanza

Una indagine tra Reggio Emilia e Bologna sta portando alla luce quella che gli investigatori ritengono essere un sodalizio criminale volto a truffare lo Stato

Dalle prime luci dell’alba i militari della Guardia di Finanza di Bologna e Reggio Emilia, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di quest’ultimo capoluogo di Provincia, stanno eseguendo una serie di perquisizioni in tutta Italia nei confronti degli appartenenti a un sodalizio criminale responsabili – a vario titolo – della commissione di una pluralità di reati di natura fiscale e fallimentare, riciclaggio, truffa ai danni dello Stato e altri reati comuni.

Contestualmente è in corso il sequestro preventivo per equivalente dei beni e delle disponibilità finanziarie degli indagati e delle società agli stessi riconducibili per un ammontare complessivo di 234 milioni di euro.
Le indagini – condotte su più fronti dai militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Reggio Emilia e di Bologna e sviluppatesi ab origine in distinti contesti investigativi – hanno consentito di individuare e ricostruire la complessa struttura criminale che ha operato facendo ricorso ad un numero consistente di società aventi sede nel centro-nord Italia. Previsti ulteriori dettagli a breve.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frodi carosello e riciclaggio, perquisizioni in corso della Guardia di Finanza

BolognaToday è in caricamento