menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borse e mascherine contraffatte, sequestrati quasi 8mila pezzi

Indagine della Finanza nel mondo della produzione di abbigliamento. Tutto nato da un controllo in Valsamoggia

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale dalla Guardia di Finanza di Bologna hanno sequestrato 2mila accessori moda contraffatti e 6.500 mascherine vendute per Ffp2, con marcatura CE contraffatta.

È questo il bilancio di un’attività condotta dai militari del Nucleo di polizia economicofinanziaria intrapresa all’esito di un controllo presso un esercizio commerciale, sito a Valsamoggia (BO) e gestito da soggetti di nazionalità italiana, all’interno del quale sono stati rinvenuti 800 accessori moda contraffatti destinati alla vendita.

Si tratta, in particolare, di borse, zainetti, portafogli, portachiavi, cinture e occhiali da sole recanti marchi e segni distintivi riconducibili a famosi brand come “Louis Vuitton, Gucci, Chanel, Michael Kors, Versace, Hermes, Tiffany & Co., Dolce & Gabbana, Moschino e Liu Jo”.

Le indagini svolte successivamente per ricostruire l’intera filiera hanno condotto a ulteriori controlli presso diversi soggetti economici, tutti di nazionalità cinese, ubicati tra Bologna, Sesto Fiorentino (FI) e Prato, fornitori dell’esercizio commerciale di Valsamoggia.

Sono stati così rintracciati e sequestrati oltre 1.200 accessori moda contraffatti, tra cui borse e mascherine riproducenti marchi o segni distintivi di altri noti brand (tra cui Tod’S, Salvatore Ferragamo, Disney, Dragonball, Supermariobros, Marvel e Gucci).

Nel corso delle operazioni, sono state sequestrate anche 6.500 mascherine “FFP2” di fabbricazione cinese, commercializzate come dispositivi di protezione individuale senza i requisiti di sicurezza previsti dalla stringente normativa di settore.

Sono stati così deferiti all’Autorità Giudiziaria sette soggetti, di cui cinque per il reato di “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi” e due per aver importato e immesso sul mercato dispositivi di protezione individuale non conformi ai requisiti previsti dalla legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento