rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Unione Appennino: in arrivo oltre 2 milioni di euro per riqualificazioni urbane

Riqualificazione urbane, in arrivo oltre 2 milioni per l’Unione La Regione Emilia Romagna ha stanziato fondi per aree specifiche del territorio

"Si chiama l’Appennino si rigenera il nuovo piano di interventi previsti in diversi comuni dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese coinvolti nel finanziamento dell’Emilia Romagna. La Regione, infatti, ha stanziato circa 4 milioni per aree specifiche del territorio. Oltre ai comuni principalmente colpiti dal covid ha inserito anche quelli più fragili, tra cui gli appennini". Come spiega una nota, per quello bolognese sono stati stanziati circa 4 milioi di euro, di cui  2.100.000 sono destinati all’Unione dei Comuni che hanno proposto degli interventi, garantendo un cofinanziamento (quasi un milione totale), che dovranno essere completati entro la fine del 2022. Il totale degli investimenti relativi al nostro territorio sono 3.027.000 euro.

L’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese ha adottato una linea comune: ogni Ente ha presentato il suo progetto e lo gestirà in autonomia, ma tutti hanno condiviso gli obiettivi generali per avere un maggiore impatto sul territorio. Gli interventi proposti - si legge - sono volti prevalentemente a migliorare l’estetica, la funzionalità e l’accessibilità dei centri storici e dei punti di interesse principali, per essere più accoglienti anche per il turismo, oltre che a migliorare la qualità della vita dei residenti. In dettaglio gli interventi previsti riguardano: A Gaggio Montano, Baragazza (Castiglione dei Pepoli) e Marzabotto le riqualificazioni urbane dei centri storici. A Lizzano in Belvedere, Castel d’Aiano e Vergato sono previsti miglioramenti funzionali all’accessibilità.

A San Benedetto la realizzazione di un parco urbano nel capoluogo. A Castel di Casio la riqualificazione dell’area scolastica della Berzantina. A Monzuno come si punta sulla sicurezza investendo sulla caserma dei vigili del fuoco. A Ponte di Grizzana Morandi si realizzerà il collegamento fra due gioielli appenninici, ossia la chiesa di Alvar Aalto e la Rocchetta Mattei. A Camugnano si proseguirà con l’avviata rigenerazione urbana di tutto il capoluogo.

Il presidente dell’Unione Maurizio Fabbri ha dichiarato: “Abbiamo voluto cogliere appieno questa misura decisa dalla Regione, decidendo insieme a tutti i Comuni dell’Unione come destinare i contributi per creare una serie di interventi che dialogassero fra loro, per migliorare in maniera sinergica la qualità urbana del nostro territorio L’Appennino ha un patrimonio naturale e ambientale senza pari, ma ha bisogno anche di migliorare i suoi borghi, per essere sempre più vivibile ed accogliente. Ringraziamo il Presidente Bonaccini e l’Assessore alla Montagna Barbara Lori per l’importante contributo e crediamo che possa essere l’inizio di una modalità condivisa di come tornare a investire in Appennino".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione Appennino: in arrivo oltre 2 milioni di euro per riqualificazioni urbane

BolognaToday è in caricamento